Il cinema americano a Bologna

Il cinema americano a Bologna

15.07.2021
Il cinema americano in Italia
Il cinema americano in Italia
autori: Federico di Chio
formato: Libro
prezzo:
vai alla scheda »

Da circa un secolo la visione di film in Italia è segnata dal predominio del cinema americano. Oggi, tra il 55 e il 65% del box office italiano è appannaggio dei film americani, mentre i nostri film raccolgono, a seconda delle annate, tra il 20 e il 30% degli incassi. Come e quando l’America è diventata la “seconda cultura” di ciascuno?

Federico Di Chio – docente dell’Università Cattolica di Milano e dell’Università di Bologna, già amministratore delegato Medusa Film e oggi dirigente Mediaset – racconta questa lunga e complessa storia, che coinvolge l'industria cinematografica, la politica e l'immaginario culturale, nel libro Il cinema americano in Italia. Industria, società, immaginari. Dalle origini alla seconda guerra mondiale, primo volume di un’originale ricostruzione della storia dell’influsso del cinema americano nel nostro Paese, dalla sua nascita al fondamentale spartiacque del 1943.

Basterebbe evocare qualche tappa di questo complesso cammino messo a fuoco dall’autore: il monumentale Ben-Hur di Fied Niblo e gli scontri reali tra le comparse fasciste e quelle socialiste reclutate dalla produzione; Mary Pickford e Douglas Fairbanks a colloquio con Mussolini; la nascita della Venezia cinematografica negli anni ’30, con il trionfo di Charlie Chaplin prima e la visita della divina Marlene Dietrich poi, osannata tra i canali; l’arrivo di Walt Disney a Roma nel 1936, accolto dalle autorità fasciste; le illusioni di collaborazione tra il nostro cinema e quello di Hollywood, seguite dalle delusioni e dalle successive ritorsioni; fino all’abbandono delle grandi case nel 1939 e alla «disintossicazione dal prodotto americano» che segnò gli anni della Seconda Guerra Mondiale.

Il libro sarà presentato a Bologna giovedì 22 luglio, alle ore 18:00 presso il DamsLab, uno dei luoghi del Festival "Cinema ritrovato".
Dopo i saluti istituzionali di:
Giulia Carluccio (Presidente della Consulta Universitaria del Cinema)
Gian Luca Farinelli (Direttore della Cineteca di Bologna)
Giacomo Manzoli (Direttore del Dipartimento delle Arti)

L'autore dialogherà con Giorgio Avezzù e Paolo Noto, docenti dell'Università di Bologna.

L'evento sarà trasmesso anche in diretta streaming su:
Facebook: damslab.lasoffitta
Youtube: DAR - Dipartimento delle Arti


MEMO
Bologna giovedì 22 luglio ore 18:00
DAMSLab/Sala seminari
Piazzetta P.P. Pasolini 5b
Prenotazione obbligatoria su www.dams50.it 
info: Festival Cinema ritrovato
Potete trovare il libro di Di Chio anche alla Mostra Mercato dell’Editoria Cinematografica, nella sezione della Cineteca di Bologna



Download:
Bologna_ Invito_presentazione Cinema Americano in Italia.pdf
 

Array
(
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [fattura_obbligatoria] => 1
    [fuori_servizio] => 0
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [moderazione_commenti] => 1
    [mostra_commenti_articoli] => 1
    [mostra_commenti_libri] => 1
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => prodotto
)

Articolo letto 185 volte.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento