Silvano Petrosino a Soresina

Silvano Petrosino a Soresina

23.09.2022
«Quando si riflette sul particolare modo di vivere dell’uomo, non si può fare a meno di partire dalla seguente considerazione spazio-temporale: l’uomo, come ogni altro esistente e ogni altro vivente, è sempre situato in un "qui e ora", conduce la sua vita sempre all’interno di un determinato contesto; al tempo stesso il suo più profondo vissuto, quella che più correttamente bisogna definire la sua "esperienza del vivere", con insistenza lo desitua, lo dis-loca, lo de-contestualizza rinviandolo a un "là e altrove" che non è mai semplicemente presente, che non può mai essere ricondotto all’interno del regime della pura e semplice presenza. Da questo punto di vista è estremamente istruttiva la risposta di Adamo alla domanda di Dio "Dove sei?"; egli infatti risponde: "Ho udito il tuo passo nel giardino: ho avuto paura, perché sono nudo, e mi sono nascosto". Ecco delinearsi la particolare topologia umana: Adamo rinvia, non a un determinato spazio, a un semplice qui o là fisico, ma, dicendo la verità più di quanto magari immagini, parla di un "luogo" che coincide con il suo stesso stato d’animo, parla di uno spazio che, informato dal suo proprio vissuto soggettivo, cioè dalla propria esperienza, si è trasformato nel "suo luogo", laddove si trova a vivere non come mero individuo ma come soggetto: sono nella paura, sono soggetto alla paura e, sebbene dal punto di vista della "nuda vita" nulla sia realmente cambiato (ero nudo prima, sono nudo ora), in verità la mia esperienza mi attesta che tutto risulta ormai trasfigurato».

Domenca 23 ottobre, alle ore 16:00, Silvano Petrosino presenta il libro 
Dove abita l'infinito. Trascendenza, potere e giustizia in occasione della conferenza dal tema "La cura dell'ambiente e l'abitare umano".

MEMO
Domenica 23 ottobre, ore 16:00
Biblioteca Comunale “Prof. R. Cabrini”,
Sala Vittorino Gazza

Via Matteotti, 4 – Soresina (CR)

Ingresso libero.


Download:
locandina Petrosino.pdf
 
Dove abita l'infinito
Dove abita l'infinito
Autore: Silvano Petrosino
Collana: Transizioni
Formato: Libro | Editore: Vita e Pensiero | Anno: 2020 | Pagine: 104
Il potere ha sempre cercato di utilizzare la reli­gione per i propri scopi di conquista e di auto­conservazione. E ogni religione ha dentro di sé l’attrazione per il potere e l’inclinazione a mani­polare Dio.
€ 13,00

Array
(
    [codice_fiscale_obbligatorio] => 1
    [coming_soon] => 0
    [disabilita_inserimento_ordini_backend] => 0
    [fattura_obbligatoria] => 1
    [fuori_servizio] => 0
    [homepage_genere] => 0
    [insert_partecipanti_corso] => 0
    [moderazione_commenti] => 1
    [mostra_commenti_articoli] => 1
    [mostra_commenti_libri] => 1
    [multispedizione] => 0
    [pagamento_disattivo] => 0
    [reminder_carrello] => 0
    [sconto_tipologia_utente] => prodotto
)

Articolo letto 134 volte.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.