Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il corpo dimenticato. Person-engineering e personismi

digital Il corpo dimenticato. Person-engineering
e personismi
Articolo
rivista RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA
fascicolo RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2015 - 1 - 2
titolo Il corpo dimenticato. Person-engineering e personismi
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 10-2015
issn 00356247 (stampa) | 18277926 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

For Hannah Arendt life is in itself extraneous to the artificial world, but there is no doubt that scientific efforts reveal that there is now in man a desire to ‘escape’, of near immortality which is shown in the attempt to create life in a test tube. For Arendt the introduction of the artificial in the procreative act entails however, the risk of transforming birth into a technique imposing a practice of social control aimed at implementing a project for superior humanity. Hence the crisis of natality as a spontaneous and natural category, as well as the violent and forced change of the representation of origin. Frozen life does however inevitably wound the human person. To alter the germ line, moreover, is not a neutral action, without ethical reflection; even less so is the modification of genetic heritage. What is violated in procreative engineering is in fact the right of new generations, and at one time of the human person, to have an open future.

News

11.02.2021
Demonumentalizzare Dante per comprenderlo
Anteprima del libro "Dante in Conclave. La Lettera ai cardinali" dello storico Gian Luca Potestà.
22.02.2021
Armida Barelli e il miracolo del Sacro Cuore
Ad Armida Barelli, prima amministratrice di Vita e Pensiero presto beata, si deve l'intitolazione dell'Università Cattolica al Sacro Cuore, la storia.
16.02.2021
Il prezzo di un futuro con bambini-merce
Intervista ad Alessio Musio, docente di Filosofia morale dell'Università Cattolica, autore di "Baby boom".
13.01.2021
Dostoevskij e la bellezza che salverà il mondo (forse)
Omaggio a Dostoevskij con un passo del libro "La bellezza complice" di Giuliano Zanchi, una rilettura di quella travisata "bellezza che salverà il mondo".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane