Il tuo browser non supporta JavaScript!

Carlo Innocenzo Carloni a Brescia: novità per i cicli pittorici dei palazzi Martinengo di Padernello, Gaifami e Valotti Rampinelli Rota

digital Carlo Innocenzo Carloni a Brescia: novità per i cicli pittorici
dei palazzi Martinengo di Padernello, Gaifami e Valotti Rampinelli Rota
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2015 - 3
titolo Carlo Innocenzo Carloni a Brescia: novità per i cicli pittorici dei palazzi Martinengo di Padernello, Gaifami e Valotti Rampinelli Rota
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 05-2016
issn 0004-3443 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The stay of Carlo Innocenzo Carloni (Scaria d’Intelvi, 1686 or 1687 - 1775) in Brescia, already known through the literary sources of eighteen century, has still be proven from cycles of profane frescoes in this city. Thanks to the comparison with the Notta delli Sbozzi, the original document in which the painter makes a list of his sketches, is possible to verify links with frescoes still existing or destroyed by now. Some considerations about connections between Carloni and Pietro Scalvini are furthermore proposed in this essay. The text begin with an analysis of the former Martinengo di Padernello palace, today Salvadego, in which the real presence of frescoes by Carloni, after the war destructions, wasn’t clear at all; now we can affirm that nine ceilings decorated by the painter are still visible in the building. In Gaifami palace, thanks to the comparison with Notta delli Sbozzi and the guide published by G. B. Carboni in 1760, the iconography of the seven vaults is clearer for the first time. The study of the little known Valotti palace, today Rampinelli Rota, now permit to identify three rooms probably decorated by the artist.

News

17.02.2020
Il lettore nell'epoca digitale
Dal 2 al 16 marzo un ciclo di incontri dedicato al lettore al Palazzo Ducale di Genova con Petrosino, Esquirol, Ossola, Affinati, Sequeri. Tolentino.
14.02.2020
La fuga dei cervelli nel mondo antico
Una storia raccolta nel volume "Migranti e lavoro qualificato nel mondo antico": intervista ai curatori Cinzia Bearzot, Franca Landucci e Giuseppe Zecchini.
14.02.2020
Google ci rende meno liberali?
Anteprima del saggio di Sonia Lucarelli che analizza fondamenta, evoluzione e crisi dell’ordine liberale di fronte alle nuove sfide: digitale in primis.
06.02.2020
George Steiner: un incontro indimenticabile
Il 3 febbraio si è spento il grande critico Steiner, nostro ospite nel 2012 per "Il libro dei libri".

Newsletter

* campi obbligatori

Archivio rivista

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane