Il tuo browser non supporta JavaScript!

Custodire il creato, coltivare l’umano. In ascolto della vicenda di Giobbe

digital Custodire il creato, coltivare l’umano.
In ascolto della vicenda di Giobbe
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2015 - 11
titolo Custodire il creato, coltivare l’umano. In ascolto della vicenda di Giobbe
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 11-2015
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Pubblichiamo la lectio magistralis che il card. Angelo Scola, arcivescovo di Milano, ha tenuto lo scorso maggio a Vicenza in occasione dell’undicesimo Festival biblico dal titolo Custodire il creato, coltivare l’umano. Il tema viene svolto interrogando l’esperienza di Giobbe, nella quale è possibile riconoscere l’atteggiamento superbo dell’uomo che dimentica quale sia il proprio posto nel creato, tratto che molto la avvicina all’uomo contemporaneo e alla sua indole predatoria verso il mondo naturale. Tuttavia le parole che Dio rivolge a Giobbe non a caso parlano delle meraviglie del creato e producono in lui una decisiva esperienza di conversione: «rendersi conto del creato, delle cose, ci porta sulla soglia del Tu, che ha fatto tutto. La nostra ragione […] non solo è colpita perché le cose ci sono, ma l’esserci delle cose provoca in noi un senso di meraviglia e stupore che è alla base del destarsi dell’io». Non si dà quindi «ecologia della natura se non a partire dall’ecologia umana. È questa la correzione di cui Giobbe, di fronte allo spettacolo della creazione, ha fatto esperienza». Il lettore troverà qui alcune prospettive dell’enciclica Laudato si’, pubblicata qualche settimana dopo.

News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Intervista impossibile a Stevenson
Un piccolo e serio divertissement: un’intervista impossibile allo scrittore scozzese per raccontare la sua raccolta di scritti più intima e umana.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane