Salvatore Satta. Il giovane giurista a Milano e il rapporto con il professor Marco Tullio Zanzucchi - Antonino Menne - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Salvatore Satta. Il giovane giurista a Milano e il rapporto con il professor Marco Tullio Zanzucchi

digital Salvatore Satta. Il giovane giurista a Milano e il rapporto
con il professor Marco Tullio Zanzucchi
Articolo
rivista JUS
fascicolo JUS - 2016 - 3
titolo Salvatore Satta. Il giovane giurista a Milano e il rapporto con il professor Marco Tullio Zanzucchi
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2017
issn 0022-6955 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The essay deals with the very first years of legal education of Salvatore Satta: his departure from Nuoro to attend the university first in Pisa, then in Pavia and finally in Sassari where he graduated in July 1924 with a dissertation on bankruptcy law. Retracing the link with James Delitala (one of the main Italian criminal lawyer), the essay deals with the arrival of Satta in Milan and his meeting with Marco Tullio Zanzucchi, professor of Civil Procedure at Università Cattolica del Sacro Cuore. The paper investigates the relationship between Zanzucchi and Satta both from the human and the professional point of view. Furthermore, the work takes into consideration the first publications of Satta (1925 and 1926) in Rivista di diritto Commerciale and in Vita e Pensiero, the interruption of the studies in 1926 due to his permanence in the sanatorium of Merano untill he became lecturer in civil procedural law when he was 30 (in 1932). The essay points out why Satta was considered to be a great jurist and writer since the beginning of his career since he has succeeded in establishing itself between the leading experts of the Italian Civil Procedure and defying the great and undisputed masters, from Francesco Carnelutti to Giuseppe Chiovenda, thanks to his independence of thought.

News

02.05.2022
I nostri eventi al Salone del Libro 2022
Dal 19 al 23 maggio saremo al Salone Internazionale del libro di Torino: vi aspettiamo al Pad. 2 stand L69 per tanti eventi e grandi ospiti.
16.05.2022
La convergenza di interessi dietro la strage di Capaci
A trent'anni dalla strage di Capaci, vi proponiamo un estratto dal libro "Mafia. Fare memoria per combatterla" del giudice Antonio Balsamo.
16.05.2022
Charles de Foucauld, il santo del deserto
In occasione della canonizzazione, vi proponiamo due titoli - di Sequeri e d'Ors - per approfondire la figura di Charles de Foucauld.
16.05.2022
Onida: la passione del «ben pensare politicamente»
Per commemorare la memoria di Valerio Onida, recentemente scomparso, pubblichiamo un estratto del dialogo con Enzo Balboni.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane