Il tuo browser non supporta JavaScript!

Per una Chiesa scuola di libertà. La trasmissione della fede alla prima generazione incredula

digital Per una Chiesa scuola di libertà. La trasmissione della fede alla prima generazione incredula
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2009 - 4
titolo Per una Chiesa scuola di libertà. La trasmissione della fede alla prima generazione incredula
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 04-2009
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Don Armando Matteo, assistente nazionale della FUCI, dopo aver illustrato l’urgenza e la gravità dell’annuncio della fede alla prima generazione incredula dell’Occidente (cfr. 2/2009, pp. 116-126), affronta qui il nocciolo pastorale del problema, interrogandosi sulle condizioni a partire da cui è possibile intessere un significativo rapporto con i giovani. L’analisi è condotta con grande franchezza, indicando, da un lato, la necessità di operare scelte pastorali coraggiose, veri e propri investimenti su questa priorità, e, dall’altro, riconoscendo le specifiche e rilevanti debolezze antropologiche che caratterizzano le nuove generazioni. L’obbiettivo richiede opportuni e inediti contesti pastorali, che l’Autore abbozza, affermando suggestivamente che «la comunità dei credenti potrebbe oggi proporsi innanzitutto quale scuola della libertà, quale luogo in cui soprattutto i giovani – i grandi analfabeti della libertà – possano venire generati a tale esperienza e in questo avviati alla possibilità di una decisione per la fede».

News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Intervista impossibile a Stevenson
Un piccolo e serio divertissement: un’intervista impossibile allo scrittore scozzese per raccontare la sua raccolta di scritti più intima e umana.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane