Il tuo browser non supporta JavaScript!

Bramante e le scale: dalla chiocciola della sagrestia di Santa Maria presso San Satiro a quella del Paradiso

digital Bramante e le scale: dalla chiocciola della sagrestia di Santa Maria
presso San Satiro a quella del Paradiso
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2016 - 1-2
titolo Bramante e le scale: dalla chiocciola della sagrestia di Santa Maria presso San Satiro a quella del Paradiso
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 11-2016
issn 0004-3443 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Early on in his architectural activity in Milan, in about 1480, Bramante had already made a significant contribution to the development of the spiral staircase, as shown by the small (unpublished) spiral staircase in the sacristy of Santa Maria presso San Satiro. This staircase shows the influence of staircases in the Torricini (small towers) of the Ducal Palace at Urbino. Very important as well is the drawing of a spiral staircase for Vigevano, probably a copy of Bramante’s drawing, which anticipates the masterpiece of the Chiocciola in the Belvedere courtyard in the Vatican. Bramante also made a significant contribution to straight staircases, starting from the staircase leading up to the choir loft in the same church of Santa Maria presso San Satiro. Unusually, the two flights are not divided by a wall. Solution then developed by Leonardo da Vinci (Ms. B, 68 verso, Codice Atlantico, 281 recto-b). Bramante designed the two stairways for the use of horses in the Palazzo Comunale in Bologna and in the Albornoz castle in Viterbo at around the same time in about 1506. These staircases can help to understand the many staircases placed in the “disegno grandissimo” (Uffizi 287 A) realized in the same period. It is likely that he also designed the complex diametral staircase leading to the Pope’s apartment at Castel Sant’Angelo.

News

17.02.2020
Il lettore nell'epoca digitale
Dal 2 al 16 marzo un ciclo di incontri dedicato al lettore al Palazzo Ducale di Genova con Petrosino, Esquirol, Ossola, Affinati, Sequeri. Tolentino.
14.02.2020
La fuga dei cervelli nel mondo antico
Una storia raccolta nel volume "Migranti e lavoro qualificato nel mondo antico": intervista ai curatori Cinzia Bearzot, Franca Landucci e Giuseppe Zecchini.
14.02.2020
Google ci rende meno liberali?
Anteprima del saggio di Sonia Lucarelli che analizza fondamenta, evoluzione e crisi dell’ordine liberale di fronte alle nuove sfide: digitale in primis.
06.02.2020
George Steiner: un incontro indimenticabile
Il 3 febbraio si è spento il grande critico Steiner, nostro ospite nel 2012 per "Il libro dei libri".

Newsletter

* campi obbligatori

Archivio rivista

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane