Il tuo browser non supporta JavaScript!

La ‘casa dei Grifi’ e altri palazzi milanesi intorno a piazza San Sepolcro

digital La ‘casa dei Grifi’ e altri palazzi milanesi intorno a piazza San Sepolcro
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2016 - 1-2
titolo La ‘casa dei Grifi’ e altri palazzi milanesi intorno a piazza San Sepolcro
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 11-2016
issn 0004-3443 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The essay is focused on the riconsideration of the buildings constructed at the end of the 15th century in the block developed around the Santo Sepolcro’s church in Milan by wealthy merchants mainly rooted in the ancient parish of San Sebastiano. Specially attention is given at the so-called ‘Casa dei Grifi’ in via Valpetrosa 5, renovated «ad antiquum» around 1496 by Andrea Ghisolfi, as certifying a document on the supply of construction materials. In this small palace still survives the original Renaissance court with three porticoed sides decorated all around by eight stone medallions carved with Caesars heads, that combines traditional forms in private milanese architectural of the late 15th century and bramantesque elements. The restoration of the house can be placed in general renewal of the capital of the Duchy promoted by Ludovico il Moro with the “Decretum in favorem volentium laute hedificare” (1493). The same is for the so-called ‘Palazzo Castani’ in piazza San Sepolcro 9, constructed before 1495 by Gabriele Venzago called della Fontana, a rich merchant who promoted also the restoration of a fountain in Sant’Eustorgio monastery (1481) and the erection of the Santa Maria della Rosa church (1479-1493). The building is one of the milanese architectures closest to the Bramante’s inventions: the elegant architectural solutions employed in the mansion, both in the sober portal and in the courtyard, anticipate the ones adopted in the classic architecture of the early sixteenth century.

News

17.02.2020
Il lettore nell'epoca digitale
Dal 2 al 16 marzo un ciclo di incontri dedicato al lettore al Palazzo Ducale di Genova con Petrosino, Esquirol, Ossola, Affinati, Sequeri. Tolentino.
14.02.2020
La fuga dei cervelli nel mondo antico
Una storia raccolta nel volume "Migranti e lavoro qualificato nel mondo antico": intervista ai curatori Cinzia Bearzot, Franca Landucci e Giuseppe Zecchini.
14.02.2020
Google ci rende meno liberali?
Anteprima del saggio di Sonia Lucarelli che analizza fondamenta, evoluzione e crisi dell’ordine liberale di fronte alle nuove sfide: digitale in primis.
06.02.2020
George Steiner: un incontro indimenticabile
Il 3 febbraio si è spento il grande critico Steiner, nostro ospite nel 2012 per "Il libro dei libri".

Newsletter

* campi obbligatori

Archivio rivista

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane