Un allievo bresciano (quasi dimenticato) di Tiziano. Profilo di Pietro Rosa - Chiara De Ambrogio - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Un allievo bresciano (quasi dimenticato) di Tiziano. Profilo di Pietro Rosa

digital Un allievo bresciano (quasi dimenticato) di Tiziano. Profilo di Pietro Rosa
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2020 - 2 - 3
titolo Un allievo bresciano (quasi dimenticato) di Tiziano. Profilo di Pietro Rosa
An almost forgotten Brescian pupil of Titian. Pietro Rosa’s profile
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 07-2021
doi 10.26350/666112_000067
issn 0004-3443 (stampa) | 2785-1117 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The purpose of this article is to deepen the figure of Pietro rosa, little studied so far, contextualizing it in the artistic scene of his time, in order to have a clearer idea about his artistic career and to  complete a catalogue of his paintings. Pietro was Cristoforo rosa’s son, the famous quadrature painter, and he attended titian’s workshop in Venice, in 1563. the biography and the activity of this  artist are confused, because of the lack of documents, so the research had to be based on ancient sources, such as city guides, essential in order to identify his artistic production. Moreover,  German sources were taken into account as they are the only documents that mention Pietro’s journey to Innsbruck, where he probably worked between 1570 and 1571 at the decoration of Ambras Castle, commissioned by the Archduke Ferdinand II. Lastly, thanks to the research, some paintings which cannot be attributed to Pietro, because of stylistic and chronological reasons, were identified.

keywords

Pietro rosa; titian; painting in the second half of the 16th century, brescia; Venice; Ambras Castle, Innsbruck.

Biografia dell'autore

deambrogiochiara93@gmail.com

News

20.05.2022
Rosina vince il Premio Atlante al Salone del libro
"Crisi demografica. Politiche per un paese che ha smesso di crescere" vince il Premio Atlante della Fondazione del Circolo dei lettori di Torino.
16.05.2022
La convergenza di interessi dietro la strage di Capaci
A trent'anni dalla strage di Capaci, vi proponiamo un estratto dal libro "Mafia. Fare memoria per combatterla" del giudice Antonio Balsamo.
16.05.2022
Charles de Foucauld, il santo del deserto
In occasione della canonizzazione, vi proponiamo due titoli - di Sequeri e d'Ors - per approfondire la figura di Charles de Foucauld.
16.05.2022
Onida: la passione del «ben pensare politicamente»
Per commemorare la memoria di Valerio Onida, recentemente scomparso, pubblichiamo un estratto del dialogo con Enzo Balboni.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane