Globalizzazione e rispazializzazionePer un’ermeneutica della contemporaneità - Chiara Giaccardi - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Globalizzazione e rispazializzazione
Per un’ermeneutica della contemporaneità

digital Globalizzazione e rispazializzazione<br/>Per un’ermeneutica della contemporaneità
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2003 - 1. Attraversamenti. Spazialità e temporalità nei media contemporanei
titolo Globalizzazione e rispazializzazione
Per un’ermeneutica della contemporaneità
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2017
issn 0392-8667 (stampa) | 1827-7969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

This paper proposes a redefinition of the spatial coordinates of experience as a scenario within which social interaction and communication can be interpreted. Putting aside the idea of fragmentation, the concept adopted in describing the ongoing changes affecting the spatial dimension is ‘globalisation’. This paradigm concerns, first of all, the dynamics of globality, redefined here in terms of an interpretive hypothesis which can be associated with an idea of continuity and multicentricity of reciprocal influences, rather than a trend of homogenisation, or explosion of differences. The second logic referring to the dimension of globalisation is that of aspatiality: space does not disappear, but is transformed and more complex, highlighting new ‘social stages’ and endowing the local with a permeable dimension, which can be redefined in relation to what lies outside. Thus worlds are linked through relations that no longer have the stable and organised character of a map. Indeed, the third trend related to globalisation is the existence of a network structure: what defines and gives meaning to the contemporary spatial dimension is the network of relations traced by the subjects. The network is the paradigm of respatialisation not only in terms of information technology but also in everyday life, where experience is built up by untying and weawing in social relations, with a continuous movement through time and space.

News

05.10.2021
Voci dalle periferie per una nuova Milano
Come ripartire dalle periferie? Ne abbiamo parlato insieme a Marisa Musaio, curatrice del recente volume "Ripartire dalla città".
06.10.2021
La metafisica diventa piccola e illumina l’umano
Intervista a Silvano Petrosino, il filosofo autore di "Piccola metafisica della luce. Una teoria dello sguardo".
05.10.2021
Maryanne Wolf a Milano
Maryanne Wolf torna a Milano il 25 ottobre in occasione dei cento anni dell'Università Cattolica.
04.10.2021
Un vero maestro non indica mai se stesso
Anteprima del nuovo libro del sacerdote e scrittore madrileno Pablo d'Ors, "Biografia della luce".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento