Il tuo browser non supporta JavaScript!

La scultura di Riccardo Ripamonti (1849-1930) tra impegno civile e protesta sociale

digital La scultura di Riccardo Ripamonti (1849-1930) tra impegno civile e protesta sociale
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2009 - 3
titolo La scultura di Riccardo Ripamonti (1849-1930) tra impegno civile e protesta sociale
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2009
issn 0004-3443 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The activity of Riccardo Ripamonti (Milan, 1849-1930), a key figure of Lombard sculpture between the end of the 19th and the beginning of the 20th Century, has to be placed among the most thought-provoking facts in Italy at the time, both on a formal and on a content-related level. Nonetheless, Ripamonti’s life and work have been long forgotten by art historians, as well as by his contemporaries. It is then very interesting to trace the evolution of his sculptural production, beyond his best-known work – the monument to Missori still placed in the homonymous square in Milan – finding a coherent thread in a consistent tension between civil commitment and explicit social protest. Such delicate balance finds its expression in a style of Verist derivation, occasionally sketchy, more often sustained by a more evident Realism, as in the case of Miscarriage of Justice, presented at the Milan Triennale of 1891, which distinguished Ripamonti as one of the most interesting actors in the tendency of Social Realism, very common in Italy, and particularly in Lombardy, during the last decade of the 19th Century.

News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
16.01.2020
Libertas: presentazione all'Archivio di Stato
Sabato 18 gennaio all'Archivio di Stato di Milano presentazione del saggio "Libertas" a cura di Nicolangelo D'Acunto e Elisabetta Filippini
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Teen immigration: la grande migrazione dei ragazzini
Venerdì 17 gennaio alle 18.30 presentazione del libro "Teen immigration" all'Associazione Rogersianamente di Milano.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane