Il Family Day come rappresentazione mediale - Daniele Milesi, Marco Tomassini - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Il Family Day come rappresentazione mediale

digital Il Family Day come rappresentazione mediale
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2008 - 3. Il dito e la luna. Rappresentazioni mediali e costruzione sociale della realtà
titolo Il Family Day come rappresentazione mediale
autori
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2008
issn 0392-8667 (stampa) | 1827-7969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The article investigates the representation strategies of some Italian newspapers in occasion of the Family Day, the public demonstration of May 12 th 2007 in defence of the family, organized by the Catholic associations in opposition to the bill on common law marriage (DiCo, in Italy) proposed by Prodi Government. The three headings examined, used different strategies in describing the Family Day, and often clearly in contrast, for what concerns both the modality of production, choice and organization of the information, and in the definition of the attitude and axiological orientation towards the represented event. In this process, the newspapers explicit some positions towards the represented object, referable to specific strategies of self-acceptance and negotiation of the communicative pact with their readers. The representative logic of every newspaper refers to two dimensions. The first is about the approval of institutional figures and themes («Messaggero» e «Repubblica») versus the reference to representative subjects of the category of «people» («Avvenire»); the second dimension refers to the «distance of the representation », counter posing a story «from the inside» («Avvenire» e «Repubblica») to a detached and distant narration («Corriere»). The interaction among the different strategies explains and also motivates a different relationship with the reader, which for each newspaper lies on the grounds of authoritativeness, of participation, and of critical conscience, also building in different ways the identity of each newspaper. However, the representative models are not monolithic and fixed, on the contrary, they can suffer partial redefinitions and reassessment. In this case the newspaper will have the additional assignment to normalize and to incorporate the change of course without creating identity problems, renegotiating the pact with their own readers. This has happened after the Family Day when the enormous audience, much more than anticipated, caused a change in their discourse, in favour of the popular opinion.

News

07.09.2020
Melarete: l'etica a scuola
Il progetto di Luigina Mortari di educazione all'etica per la scuola dell'infanzia e la primaria con spunti teorici, suggerimenti pratici e le storie illustrate.
09.09.2020
Vicini alla scuola: i nostri consigli di lettura
Fino al 30 settembre tutti i libri delle collane di pedagogia ed educazione sono disponibili a un prezzo scontato: ecco alcuni consigli di lettura dedicati agli insegnanti.
29.07.2021
Federico di Chio e il sogno a occhi aperti del cinema
Intervista al docente di strategia dei media audiovisivi e dirigente Mediaset che ha studiato le influenze del cinema americano in Italia.
16.09.2021
Luigino Bruni a PordenoneLegge
Quale economia ci porterà questa crisi e quale spiritualità? A PordenoneLegge l'autore di "Il capitalismo e il sacro".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento