Il tuo browser non supporta JavaScript!

Dallas, Italia. Cronaca di un successo (non troppo) annunciato - “Dallas”, Italy. Report of a (not too much) announced success

digital Dallas, Italia. Cronaca di un successo (non troppo) annunciato - “Dallas”, Italy. Report of a (not too much) announced success
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2013 - 1. Moving at different speeds. The commercialization of television systems in Europe and its consequences
titolo Dallas, Italia. Cronaca di un successo (non troppo) annunciato - “Dallas”, Italy. Report of a (not too much) announced success
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2013
issn 03928667 (stampa) | 18277969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

SUMMARY
TV series Dallas is a perfect example to properly understand the rise of private commercial networks in Italy. While, during the decades of Rai monopoly, the TV schedule was mostly steady and static and US TV series were considered a minor genre, with commercial TV the situation changed. Dallas was underrated, unappreciated and then discarded after a couple of broadcasts by the public service broadcaster Rai. Therefore, newborn Canale 5 channel seized the opportunity and made it successful, both scooping the competition of other networks and defeating the public service. The essay intends to analyse the scheduling for Dallas in Italy during the first years of its broadcasting (1981-1984), showing its ups and downs, and describing the peculiar way the private network capitalised on its paratexts. The aim of the paper is to retrace the innovation that Dallas brought into the Italian television industry, with the implementation of modern strategies of TV scheduling such as counter programming and stacking.

RIASSUNTO
La serie televisiva Dallas è un caso emblematico per capire al meglio lo sviluppo dei network commerciali privati in Italia. Mentre, durante i decenni di monopolio Rai, il palinsesto televisivo era principalmente statico e immutabile e i telefilm americani venivano considerati un genere minore, con la tv commerciale la situazione è mutata. Dallas è stato sottovalutato, incompreso e poi scartato dopo poche messe in onda dal servizio pubblico della Rai. Una Canale 5 appena nata sfruttò l’opportunità e lo rese un titolo di grande successo, usandolo sia per sconfiggere la concorrenza di altri network privati sia per battere il servizio pubblico. Il saggio analizza la programmazione di Dallas in Italia nei primi cinque anni della sua messa in onda (1981-1985), ripercorrendone successi e fallimenti, e descrivendo il particolare modo in cui il network privato riuscì a sfruttare anche i suoi paratesti. Scopo del saggio è rintracciare gli elementi di innovazione portati da Dallas nell’industria tv italiana, con lo sviluppo di moderne strategie di costruzione del palinsesto come la contro-programmazione e il trascinamento orizzontale.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane