Il tuo browser non supporta JavaScript!

Quando Spinoza «uscì dalla sua tomba». Tre scritti di F.D.E. Schleiermacher

digital Quando Spinoza «uscì dalla sua tomba». Tre scritti di
F.D.E. Schleiermacher
Articolo
rivista RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA
fascicolo RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2017 - 2
titolo Quando Spinoza «uscì dalla sua tomba». Tre scritti di F.D.E. Schleiermacher
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 11-2017
issn 00356247 (stampa) | 18277926 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
Scarica

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The essay deals with the Spinoza-Studien (1793-4) redacted by F.D.E. Schleiermacher as a comment on Jacobi’s Ueber die Lehre des Spinoza in Briefen an den Herrn Moses Mendelssohn (1785). The Author considers those manuscripts important for both Schleiermacher’s intellectual development and the German romantic debate on atheism and religion. If the idealist thinkers try to theorize, from Spinoza’s metaphysics, a science of the absolute, and Jacobi elaborates a doctrine of «salto mortale» beyond science, Schleiermacher believes that Spinoza’s philosophy can help to develop the transcendental perspective. Instead of Jacobi’s «salto mortale», he proposed the conception of the Inerenz of finite to infinite, and instead of the idealistic science of the absolute, he emphasises the immediate feeling of being. The deterministic ethic theorized in the «Rapsodien» (1789-93) can be in this way accorded to a mystic doctrine of the infinite.

News

02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
14.10.2019
Si dice Tolkin
Martedì 22 ottobre in Libreria Vita e Pensiero un dibattito sul prof del Signore degli Anelli tra letteratura, musica, cinema ed economia.
09.10.2019
Bookcity 2020: la lettura come bene comune
Torna a novembre l'appuntamento della città di Milano con i libri. Scopri tutti gli eventi Vita e Pensiero e gli ospiti che ci terranno compagnia in questa edizione.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane