Il tuo browser non supporta JavaScript!

«Una centrale elettrica di imperiosa spiritualità»: Marinetti, Ciliberti, Sartoris e gli astratti comaschi

digital «Una centrale elettrica di imperiosa spiritualità»: Marinetti, Ciliberti, Sartoris e gli astratti comaschi
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2010 - 3
titolo «Una centrale elettrica di imperiosa spiritualità»: Marinetti, Ciliberti, Sartoris e gli astratti comaschi
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2010
issn 0004-3443 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

«A Power Station of Commanding Spirituality»: Marinetti, Ciliberti, Sartoris and Abstractism in Como ELENA DI RADDO The encounter between Filippo Tommaso Marinetti and the local abstract painters on the banks of Lake Como constitutes an interesting episode in the history of Italian art, as it witnesses the heritage of the Futurist movement and the birth of a new tendency which, in the specific case of Como, was closely linked to architectural rationalism. The leader of Futurism hoped to find new life for his artistic movement in the innovative environment of the cultural milieu of Manlio Rho, Mario Radice, Carla Badiali and architects Giuseppe Terragni and Cesare Cattaneo, joined in the Thirties by a couple of noteworthy intellectuals, architect Alberto Sartoris and philosopher Franco Ciliberti. The essay analyzes the development of this relationship, showing that the abstract painters approached Marinetti not only in order to gain the favour of such an influential personality, but also as a reciprocal cultural enrichment. Moving from Marinetti’s initial presence in Como with the artists of “Second Futurism”, the essay describes his passionate participation to the city’s life, in defence of Antonio Sant’Elia’s architecture, and the strengthening of such bond in some relevant episodes, such as the formation – thanks to Ciliberti – of the Gruppo Futuristi Sant’Elia in 1941, which brought to the presence of the Como abstract painters at the Venice Biennale and the Rome Quadriennale in the rooms of Futurism, organized by Marinetti.

News

17.02.2020
Il lettore nell'epoca digitale
Dal 2 al 16 marzo un ciclo di incontri dedicato al lettore al Palazzo Ducale di Genova con Petrosino, Esquirol, Ossola, Affinati, Sequeri. Tolentino.
14.02.2020
La fuga dei cervelli nel mondo antico
Una storia raccolta nel volume "Migranti e lavoro qualificato nel mondo antico": intervista ai curatori Cinzia Bearzot, Franca Landucci e Giuseppe Zecchini.
14.02.2020
Google ci rende meno liberali?
Anteprima del saggio di Sonia Lucarelli che analizza fondamenta, evoluzione e crisi dell’ordine liberale di fronte alle nuove sfide: digitale in primis.
06.02.2020
George Steiner: un incontro indimenticabile
Il 3 febbraio si è spento il grande critico Steiner, nostro ospite nel 2012 per "Il libro dei libri".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane