A voice of her own: la prefazione di Elizabeth Barrett alla traduzione del Prometeo di Eschilo - Elena Rossi Linguanti - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

A voice of her own: la prefazione di Elizabeth Barrett alla traduzione del Prometeo di Eschilo

digital A voice of her own: la prefazione di Elizabeth Barrett
alla traduzione del Prometeo di Eschilo
Articolo
rivista AEVUM ANTIQUUM
fascicolo AEVUM ANTIQUUM - 2012 - 2013
titolo A voice of her own: la prefazione di Elizabeth Barrett alla traduzione del Prometeo di Eschilo
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2016
issn 1121-8932 (stampa) | 1827-7861 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Elizabeth Barrett translated Aeschylus’ Prometheus twice: the first version was published in 1833 (Prometheus Bound and Miscellaneous Poems), whereas the second in 1850 (Poems). This paper analyzes the preface which Elizabeth Barrett wrote for the 1833 edition and which is a very interesting essay, both erudite and poetical. One of the aims of the preface is to give reasons for her translation: her version of Prometheus is accounted for by her observations on the theory of translation – especially by the defence of individuality and multiplicity –, and by her conception of classics as necessary tools in contemporary aesthetics. Secondly, Barrett recognizes Aeschylus’ excellence and, in particular, the Prometheus’ superiority upon his other tragedies in the fact that the Titan is the only heroic character with whom the reader identifies emotionally and exclusively. The last and most important contribution of the preface lies in the fact that it provides a justification for Barrett’s decision to include, after Aeschylus’ translation, her own poems: she accomplishes this in asserting the right of making her personal voice heard.

News

02.05.2022
I nostri eventi al Salone del Libro 2022
Dal 19 al 23 maggio saremo al Salone Internazionale del libro di Torino: vi aspettiamo al Pad. 2 stand L69 per tanti eventi e grandi ospiti.
16.05.2022
La convergenza di interessi dietro la strage di Capaci
A trent'anni dalla strage di Capaci, vi proponiamo un estratto dal libro "Mafia. Fare memoria per combatterla" del giudice Antonio Balsamo.
16.05.2022
Charles de Foucauld, il santo del deserto
In occasione della canonizzazione, vi proponiamo due titoli - di Sequeri e d'Ors - per approfondire la figura di Charles de Foucauld.
16.05.2022
Onida: la passione del «ben pensare politicamente»
Per commemorare la memoria di Valerio Onida, recentemente scomparso, pubblichiamo un estratto del dialogo con Enzo Balboni.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane