Urban blog. Intersezioni fra spazio urbano e virtuale - Elisabetta Locatelli - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Urban blog. Intersezioni fra spazio urbano e virtuale

Gratis
digital
Urban blog. Intersezioni fra spazio urbano e virtuale
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
sezione Open Access
titolo Urban blog. Intersezioni fra spazio urbano e virtuale
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 12-2009
issn 0392-8667 (stampa) | 1827-7969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
Promozione valida fino al 02/12/2023
Scarica

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Seguendo la riflessione di Gilles Deleuze, reale e virtuale non sono due aspetti contrapposti, ma entrambi concorrono a formare ciò che abitualmente esperiamo come la realtà. A livello meno teorico, il termine virtuale è stato applicato a tutti quei mondi che sono generati dall’interazione dell’uomo con particolari tipi di tecnologie che permettono di attualizzare eventualità inedite, come la realtà virtuale o gli ambienti di comunicazione che si trovano in rete. Fra le numerose intersezioni possibili fra reale e virtuale si è scelto di mettere a tema quella fra lo spazio urbano e lo spazio della rete, prendendo fra i tanti esempi possibili quello degli Urban Blog, tematicamente dedicati a un territorio specifico. Una prima intersezione fra i due territori avviene a livello semantico, nella misura in cui si cerca di comprendere un fenomeno nuovo, quello di internet e del web, attraverso concetti e categorie già posseduti. Un secondo modo in cui i due si possono intrecciare è il tentativo di mappare lo spazio oggettivo, misurabile della rete su base urbana, cartografando la disposizione dell’infrastruttura o degli utenti fisici. Più interessante è però l’analisi dello spazio soggettivo che si genera nell’esperienza della persona in rete, colta, in questo caso, all’interno degli Urban Blog. Si è spesso definito lo spazio della rete come liquido e deterritorializzato, ma l’evoluzione della stessa e degli usi nonché delle competenze degli utenti ha permesso di creare dei luoghi vivi, abitati e quindi sottratti alla dispersione del molteplice. L’analisi qualitativa di un campione circoscritto di Urban Blog dedicati alle città di Milano e Torino ha permesso di metterne in evidenza l’intersezione con il territorio urbano. La città trova spazio nel blog, in primo luogo, come oggetto di narrazione nei racconti dell’esperienza vissuta degli autori e dei commentatori, che aprono spesso spontaneamente il blog per poter parlare della propria città. Lo spazio in rete diventa anche una vetrina dove esibire le iniziative della città o un luogo di partecipazione dove poter prendere parte a quanto vi accade. Il legame con la città è, però, motivo di aggregazione anche all’esterno della rete. Al momento del diffondersi del blog in Italia, attorno agli anni 2003 e 2004, sorge infatti il desiderio fra i blogger di incontrarsi su base locale proprio per condividere la passione per il blog con chi abita poco lontano, e magari si frequenta in rete tutti i giorni, così come accade, in tempi più recenti, il fenomeno dei BarCamp, con il risultato di arricchire i legami offline e i discorsi e le relazioni in rete. Emerge però come una mancanza l’attivazione di mobilitazioni civiche grazie agli Urban Blog, che sembrano essere maggiormente dei luoghi di narrazione e di elaborazione della propria esperienza, a eccezione di quelli che si rivolgono a un territorio più circoscritto dove si rafforza la natura personale e locale del blog e i lettori possono sentirsi maggiormente coinvolti.

News

27.07.2022
Luigino Bruni, l’economista che salva le parole
Luigino Bruni, direttore scientifico di "The Economy of Francesco", l'economista attento alle parole giuste e al bene comune, risponde al nostro Questionario di Proust.
18.07.2022
Le dolci potenti pagine della letteratura
Tolstoj, Dostoevskij e Melville: viaggio nella dolcezza inaspettata raccontata da Anne Dufourmantelle.
03.08.2022
Johnny Dotti, l’entusiasmo di vivere ho incontrato
Ritratto del pedagogista e imprenditore sociale che trasmette entusiasmo e passione per la vita.
18.07.2022
L’autorità che move il sole e le altre stelle
Senza guida anche Dante non avrebbe potuto superare l'Inferno: il consiglio di lettura tratto da Magatti e Martinelli, nell'alleanza tra generazioni.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane