I messali di Paolo VI e di Giovanni XXIII: un confronto - Enrico Mazza - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

I messali di Paolo VI e di Giovanni XXIII: un confronto

digital I messali di Paolo VI e di Giovanni XXIII: un confronto
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2007 - 10
titolo I messali di Paolo VI e di Giovanni XXIII: un confronto
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 10-2007
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

La logica inesorabile che governa la comunicazione pubblica oggi (soprattutto quella dei giornali e della televisione) ha contrapposto radicalmente il messale di Pio V (ma sarebbe più corretto dire: di Giovanni XXIII) a quello di Paolo VI. È esattamente la raffigurazione respinta da Benedetto XVI quando afferma che nella liturgia cattolica si dà crescita nella continuità, non rottura. In realtà – come mostra il documentato studio storico di don Enrico Mazza (membro della redazione e docente di Storia della liturgia all’Università Cattolica di Milano) – non esiste cesura tra i due messali, ma una logica comune. Entrambi infatti recepiscono i criteri della partecipazione attiva dei fedeli, introdotti dall’ "Instructio de Musica sacra et sacra Liturgia" di Pio XII (1958). Il messale di Paolo VI – avendo alle spalle la Sacrosanctum Concilium, che nella partecipazione attiva aveva un principio ispiratore – ne ha dato uno sviluppo più ampio sotto il profilo dell’impianto rituale. Certo, in questa linea il cammino della riforma liturgica non è ancora compiuto. Ma quest’ultimo argomento, di cruciale importanza anche pastorale, merita un'autonoma e approfondita trattazione, qui necessariamente solo abbozzata.

News

27.04.2022
Esquirol e Potestà al Festival Biblico
Il 28 e 29 maggio a Vicenza i nostri autori Esquirol e Potestà saranno ospiti al Festival Biblico.
20.05.2022
Rosina vince il Premio Atlante al Salone del libro
"Crisi demografica. Politiche per un paese che ha smesso di crescere" vince il Premio Atlante della Fondazione del Circolo dei lettori di Torino.
16.05.2022
La convergenza di interessi dietro la strage di Capaci
A trent'anni dalla strage di Capaci, vi proponiamo un estratto dal libro "Mafia. Fare memoria per combatterla" del giudice Antonio Balsamo.
16.05.2022
Charles de Foucauld, il santo del deserto
In occasione della canonizzazione, vi proponiamo due titoli - di Sequeri e d'Ors - per approfondire la figura di Charles de Foucauld.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane