I rapporti tra la Chiesa romana e gli enti monastici della Marsia nei secoli XI e XII - Etienne Doublier - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

I rapporti tra la Chiesa romana e gli enti monastici della Marsia nei secoli XI e XII

digital I rapporti tra la Chiesa romana e gli enti monastici della Marsia nei secoli XI e XII
Articolo
rivista RIVISTA DI STORIA DELLA CHIESA IN ITALIA
fascicolo RIVISTA DI STORIA DELLA CHIESA IN ITALIA - 2013 - 1
titolo I rapporti tra la Chiesa romana e gli enti monastici della Marsia nei secoli XI e XII
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 02-2014
issn 0035-6557 (stampa) | 1827-790X (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Attraverso un’analisi della documentazione papale superstite, in particolare dei privilegi di protezione apostolica, l’articolo evidenzia come, nella Marsia, la conquista di una posizione preminente da parte della Chiesa di Roma fu inequivocabilmente favorita dal serrato rapporto che i pontefi ci intrattennero con il locale monachesimo benedettino. Le relazioni tra il papato ed i monasteri della regione presero avvio all’epoca di Leone IX e della cosiddetta “riforma”, ma divennero consistenti soprattutto sotto il pontifi cato di Alessandro III. In tale processo di orientamento dei locali enti ecclesiastici verso il “centro romano”, un ruolo di primo piano fu ricoperto dall’abbazia di S. Clemente a Casauria, che, specie a partire dall’abbaziato di Leonate (1155-1182), venne confi gurandosi come un vero e proprio centro per l’irradiazione della presenza papale nella Marsia.

Through an analysis of the surviving papal documents, particularly the privileges of protectio apostolica, this essay shows how the conquest of a preeminent position reached by the Church of Rome in the Marsia region, was clearly favored by the close relationships with local Benedictine monasticism. These relationships between the papacy and the monasteries of this area started during Leo IX’s reign and the so-called “reformation”, but they became really important during Alexander III’s pontifi cate. Thus, within this trend that led local ecclesiastical institutions toward the “Roman center”, the Abbey of S. Clemente a Casauria played a prominent role and became a center of irradiation for the papal power in the Marsia, especially starting from the times of abbot Leonate (1155-1182).


News

02.05.2022
I nostri eventi al Salone del Libro 2022
Dal 19 al 23 maggio saremo al Salone Internazionale del libro di Torino: vi aspettiamo al Pad. 2 stand L69 per tanti eventi e grandi ospiti.
20.05.2022
Rosina vince il Premio Atlante al Salone del libro
"Crisi demografica. Politiche per un paese che ha smesso di crescere" vince il Premio Atlante della Fondazione del Circolo dei lettori di Torino.
16.05.2022
La convergenza di interessi dietro la strage di Capaci
A trent'anni dalla strage di Capaci, vi proponiamo un estratto dal libro "Mafia. Fare memoria per combatterla" del giudice Antonio Balsamo.
16.05.2022
Charles de Foucauld, il santo del deserto
In occasione della canonizzazione, vi proponiamo due titoli - di Sequeri e d'Ors - per approfondire la figura di Charles de Foucauld.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane