Il tuo browser non supporta JavaScript!

Architettura cistercense in Italia settentrionale: Santa Maria di Abbadia Cerreto

digital Architettura cistercense in Italia settentrionale:
Santa Maria di Abbadia Cerreto
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2015 - 1-2
titolo Architettura cistercense in Italia settentrionale: Santa Maria di Abbadia Cerreto
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 12-2015
issn 0004-3443 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Cerreto Lodigiano Abbey, both founded and built during the second half of Twelveth century, reppresents an example of huge outstanding interest in the history of studies about Cistercian architecture. Even though its good conservation, the Abbey isn’t still properly considerated by the official and specialized Storiography. Nevertheless the Abbey is a rare model, not only confined to a cistercian matter, of a building still attached to what the medioeval original project was supposed to be, fufilled in short times and superficially modified during the following centuries by alterations and renovations. This fact, correlated to a verified analysis of – slight – restaurations which concerned the Abbey in the last years of Nineteenth century, demonstrates an easy key to the reading of the walls of the monument, favouring the interpretation of the different building phasis of the site. The Cerreto reality, as it has been possible to prove, joins with full rights the «bernardine» architecture in the northern part of Italy, as real paradigm of building tradition. These rinomate studies have been precisely connected to this archittectual contest since ever, as it has been verified both by the sequence of progressive steps and the workforce created in the socalled «yards-school» of Cistercian Order.

News

17.02.2020
Il lettore nell'epoca digitale
Dal 2 al 16 marzo un ciclo di incontri dedicato al lettore al Palazzo Ducale di Genova con Petrosino, Esquirol, Ossola, Affinati, Sequeri. Tolentino.
14.02.2020
La fuga dei cervelli nel mondo antico
Una storia raccolta nel volume "Migranti e lavoro qualificato nel mondo antico": intervista ai curatori Cinzia Bearzot, Franca Landucci e Giuseppe Zecchini.
14.02.2020
Google ci rende meno liberali?
Anteprima del saggio di Sonia Lucarelli che analizza fondamenta, evoluzione e crisi dell’ordine liberale di fronte alle nuove sfide: digitale in primis.
06.02.2020
George Steiner: un incontro indimenticabile
Il 3 febbraio si è spento il grande critico Steiner, nostro ospite nel 2012 per "Il libro dei libri".

Newsletter

* campi obbligatori

Archivio rivista

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane