La «singolarità» dell’essere umano a partire dalla rilettura dell’opera Zum Problem der Einfühlung. Possibili prospettive per una ri-fondazione antropologica dei concetti di «Persona» e «Gemeinschaft» - Francesco Alfieri - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

La «singolarità» dell’essere umano a partire dalla rilettura dell’opera Zum Problem der Einfühlung. Possibili prospettive per una ri-fondazione antropologica dei concetti di «Persona» e «Gemeinschaft»

digital La «singolarità» dell’essere umano a partire dalla rilettura dell’opera Zum Problem der Einfühlung. Possibili prospettive per una ri-fondazione antropologica dei concetti di «Persona» e «Gemeinschaft»
Articolo
Rivista RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA
Fascicolo RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2013 - 2
Titolo La «singolarità» dell’essere umano a partire dalla rilettura dell’opera Zum Problem der Einfühlung. Possibili prospettive per una ri-fondazione antropologica dei concetti di «Persona» e «Gemeinschaft»
Autore
Editore Vita e Pensiero
Formato Articolo | Pdf
Online da 02-2013
Issn 0035-6247 (stampa) | 1827-7926 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Taking Edith Stein’s Zum Problem der Einfühlung as a textual reference, this paper analyses the concept of the singularity of human beings, taking into account the development of this theme in other writings by the author. After clarifying the intangible value of singularity and delineating the path to be followed in order to achieve consciousness of human uniqueness and unrepeatability, we shall seek to analyse entropathetic experience. In this way we shall lay the groundwork for the construction of a quality of relationship that harmoniously characterises all dimensions of the human being: body, psyche and spirit. The aim of this approach is to re-found anthropology, starting precisely from the singularity of the human being, which, to the extent that it achieves consciousness of itself, feels the need to direct its attention towards other singularities in order to broaden its Gemeinschaft. The entropathetic relationship will be analysed in all its spheres, and it will be argued that a bad relationship – or rather, a relationship experienced without any achievement of consciousness – can lead an individual to manipulate himself/herself and others. Indeed, we shall analyse the potential repercussions of such a non-relationship on the physical level (manipulations), psychic level (domination/submission), affective level (begging for affection), and spiritual level (inability to reach the We dimension).

News

16.11.2022
Onorevole ministra: la presentazione a Roma
Il 2 dicembre la presentazione del libro di Walter Ricciardi.
14.11.2022
Cristianesimo: il coraggio di cambiare, con Halík
Tour italiano del teologo ceco autore di "Pomeriggio del cristianesimo", da Milano a Roma (dal 29 novembre al 2 dicembre).
03.11.2022
Il cristianesimo di Bontadini a Bari e Perugia
Le due presentazioni del volume di Leonardo Messinese "Il filosofo e la fede. Il cristianesimo 'moderno' di Gustavo Bontadini.
03.11.2022
Il diritto di Antigone: il convegno
L'intervento di Alessandra Papa durante il convegno promosso dal centro di ricerca sulla filosofia della persona Adriano Bausola.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Inserire il codice per attivare il servizio.