Il tuo browser non supporta JavaScript!

Fame, etica, utopia. Icone del Don Chisciotte

digital Fame, etica, utopia. Icone del Don Chisciotte
Articolo
rivista RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA
fascicolo RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2017 - 2
titolo Fame, etica, utopia. Icone del Don Chisciotte
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 11-2017
issn 00356247 (stampa) | 18277926 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Don Quixote, son of the catholic Spain, have had many interpreters: intellectuals of Jewish origin (Marx, Bloch, Lévinas), Orthodox Christians (Dostoevskij, Turgenev), Reformed Christians (Kant, Goethe), Catholic Christians (Schlegel, Unamuno, Von Balthasar, Zambrano, Ortega y Gasset) and many others (Diderot, Nietzsche, Auerbach, Borges). Thanks to his untimely ideal of chivalry, Don Quixote keeps hope alive to help needy, poor and hungry people: dream of a world of justice, into the reality of injustice. Lost in the clouds and ridiculous, Don Quixote is at the same time very serious, because he dreams a more just world (Marx: abstract utopia). With the figure of Don Quixote like a symbol of a world that hopes in an instant and anxious way, parallels Don Quixote’s choose to become knight, to fight for the poor and needy people, to take a moral seriously (Bloch: hunger and hope) that gives way to serious morality. The hunger puts the subject in the middle only to question his claim. It makes sensitive to the hunger of the others (Weil), it teaches the humility, it teaches to accept and to give thank (Lévinas). The hunger – ironic and paradoxical – is at the same time the principle of every first-hand need (conatus essendi) and of its opposite, of a responsibility for the world and the others.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane