Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libera concorrenza nelle professioni liberali (dell’Europa unita)

digital Libera concorrenza nelle professioni liberali (dell’Europa unita)
Articolo
rivista JUS
fascicolo JUS - 2012 - 1
titolo Libera concorrenza nelle professioni liberali (dell’Europa unita)
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2012
issn 00226955 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

ABSTRACT: This article analyses regulated professions in Europe. It observes that, historically and philosophically, due opposite models have emerged: those of the free competition and monopoly, respectively. Especially in continental countries, most regulated professions do not fall within general rules concerning the delivery of services , but are placed under «ad hoc» rules limiting free competition. However, the article argues, fi rst, that the positive norms of the EU and the case-law of the European Court of Justice have gradually undermined the assumption upon which most national restrictive rules were founded, that is to say the coincidence between the market and the State. Second, and as a result, EU law has restored the equivalence of diplomas. Finally, and consequently, national legal orders of regulated professions are evolving towards a more competitive framework and, at the same time, one that prevents the abuse of rights.

KEY WORDS: regulated professions, liberalization of services, equivalence of diplomas, freedom to choose a profession, prohibition of the abuse of rights, law and economics.

SOMMARIO: 1. Premessa problematica – 2. Ordine isonomico e ordine asimmetrico – 3. Le professioni in Europa: varietà di modelli – 4. Limitazioni delle asimmetrie nel mercato unico europeo – 5. Equivalenza dei titoli professionali: il divieto di abuso del diritto.

News

12.12.2019
Il sermone di Natale di Stevenson
Il 18 dicembre a Pavia incontro su "Sermone di Natale" di Stevenson per scoprire il lato più umano del 'Narratore di Storie' con Bendelli, Mottola, Grisi.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane