Aspettando il 2011: riflessioni su qualita` e uso dei risultati del Censimento demografico - Gian Carlo Blangiardo - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Aspettando il 2011: riflessioni su qualita` e uso dei risultati del Censimento demografico

digital Aspettando il 2011: riflessioni su qualita` e uso dei risultati del Censimento demografico
Articolo
rivista RIVISTA INTERNAZIONALE DI SCIENZE SOCIALI
fascicolo RIVISTA INTERNAZIONALE DI SCIENZE SOCIALI - 2008 - 3
titolo Aspettando il 2011: riflessioni su qualita` e uso dei risultati del Censimento demografico
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2008
issn 0035-676X (stampa) | 1827-7918 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

After reviewing the novel aspects characterising the last four population censuses and how researchers have exploited their results, we present some thoughts about the 2011 Italian population census. Whilst calling for more accurate and accessible contents and results of the survey, we focus our attention on the rather controversial issue regarding the procedure and mode of data acquisition. Do we need to confirm the traditional (universal and simultaneous) survey, or can we try new procedures, even if this means to combine information from administrative registries and surveys? This is a dilemma that calls for an accurate evaluation of the advantages and drawbacks related to the different hypothesis in each of the two cases. The experiences of 1991 and 2001, which included surveys of foreigners and the temporary residents, demonstrated that results do not always follow the effort and reflect the expectations. Innovations are welcome, but only if they do not compromise the quality and details of the census information gathered.

News

18.07.2022
Colpi sul muro dell'indifferenza
Un consiglio di lettura che tocca le pagine di Tomáš Halík e Simone Weil.
18.07.2022
Un granello di bontà, speranza del mondo
Contro la tragedia della guerra, i soprusi dei potenti, la cattiveria di molti c'è la speranza della bontà, tra Grossman ed Esquirol.
27.07.2022
Luigino Bruni, l’economista che salva le parole
Luigino Bruni, direttore scientifico di "The Economy of Francesco", l'economista attento alle parole giuste e al bene comune, risponde al nostro Questionario di Proust.
18.07.2022
Le dolci potenti pagine della letteratura
Tolstoj, Dostoevskij e Melville: viaggio nella dolcezza inaspettata raccontata da Anne Dufourmantelle.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane