Il tuo browser non supporta JavaScript!

Un mondo diviso, un oggetto mancante

novitàdigital Un mondo diviso, un oggetto mancante
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
sezione Online First
titolo Un mondo diviso, un oggetto mancante
A Divided World, a Missing Object. Cross-Cutting and the Perversion of Desire in Fritz Lang’s M.
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2020
doi 10.26350/001200_000077
issn 03928667 (stampa) | 18277969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

A careful reassessment of Fritz Lang’s use of cross-cutting in M. (1931) allows for three levels of analysis. The first, theoretical and methodological, shows how related frames can be construed, from a psychoanalytical perspective, as the relation between subject-object. A second and more critical reading, stemming from the first, highlights the problematic (and in some ways perverse) dynamics of yearning in post-war Germany. Bearing this in mind, and with a new approach to the traditional appraisals of the film, we can see how the “monster” story is emblematic of the difficulties of an entire population and its institutions to find a psychological balance between personal will, duties and collective alienation. It is also possible, on the basis of these conclusions, to appreciate how Fritz Lang’s cinematographic production as a whole focuses on the controversial yet essential need to embody artistically the search for justice, possessing the un-portrayable traits of the Freudian “lost object” or the Lacanian Real.

keywords

Mimetic desire; Fritz Lang; cross-cutting; identification; lacanian real.

Biografia dell'autore

gianni.crippa@outlook.it

News

17.02.2020
Il lettore nell'epoca digitale
Dal 2 al 16 marzo un ciclo di incontri dedicato al lettore al Palazzo Ducale di Genova con Petrosino, Esquirol, Ossola, Affinati, Sequeri. Tolentino.
14.02.2020
La fuga dei cervelli nel mondo antico
Una storia raccolta nel volume "Migranti e lavoro qualificato nel mondo antico": intervista ai curatori Cinzia Bearzot, Franca Landucci e Giuseppe Zecchini.
14.02.2020
Google ci rende meno liberali?
Anteprima del saggio di Sonia Lucarelli che analizza fondamenta, evoluzione e crisi dell’ordine liberale di fronte alle nuove sfide: digitale in primis.
06.02.2020
George Steiner: un incontro indimenticabile
Il 3 febbraio si è spento il grande critico Steiner, nostro ospite nel 2012 per "Il libro dei libri".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane