Il tuo browser non supporta JavaScript!

«Due stanze coperte tutte di quadri»: la quadreria di Flaminio Della Torre di Rezzonico e il collezionismo a Como tra Sette e Ottocento

digital «Due stanze coperte tutte di quadri»: la quadreria di Flaminio Della Torre di Rezzonico e il collezionismo a Como tra Sette e Ottocento
Articolo
rivista ARTE LOMBARDA
fascicolo ARTE LOMBARDA - 2011 - 3
titolo «Due stanze coperte tutte di quadri»: la quadreria di Flaminio Della Torre di Rezzonico e il collezionismo a Como tra Sette e Ottocento
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2011
issn 0004-3443 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

«Two rooms covered with paintings»: Flaminio Della Torre di Rezzonico’s picture collection and art collecting in Como between 18th and 19th Century
GIANPAOLO ANGELINI

Art collecting in Como during the 18th Century is a historically relevant phenomenon, partially neglected by scholars. Through the parallel reading of literary accounts and archive records, the article gives evidence of previously unknown information about art collections belonging to the city’s higher class, their consistency and the criteria of taste behind them. Among the discoveries, a widespread appreciation of 16th-17th-Century Lombard and Emilian painting, local artists, followers of Leonardo – especially Luini – and, among the contemporaries, Pompeo Batoni. A closer examination is dedicated to the picture gallery of Flaminio Della Torre di Rezzonico, brother of Anton Gioseffo and ucle of Carlo Castone, showing it was made up of both inherited and newly acquired works. Among the latter, the panel with Dido and Aeneas (now at Museo Borgogna in Vercelli), attributed to Andrea Mantegna at the time, as was another highlight of the collection, a Trumph of Ceasar. In conclusion, the 19th-Century fortunes of Rezzonico’s collection, until the final auction sale in Milan (1898), are complicated by losses and additions that altered its nature, from a fine late-18th-Century gallery to a strikingly eclectic assortment.

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

17.02.2020
Il lettore nell'epoca digitale
Dal 2 al 16 marzo un ciclo di incontri dedicato al lettore al Palazzo Ducale di Genova con Petrosino, Esquirol, Ossola, Affinati, Sequeri. Tolentino.
14.02.2020
La fuga dei cervelli nel mondo antico
Una storia raccolta nel volume "Migranti e lavoro qualificato nel mondo antico": intervista ai curatori Cinzia Bearzot, Franca Landucci e Giuseppe Zecchini.
14.02.2020
Google ci rende meno liberali?
Anteprima del saggio di Sonia Lucarelli che analizza fondamenta, evoluzione e crisi dell’ordine liberale di fronte alle nuove sfide: digitale in primis.
06.02.2020
George Steiner: un incontro indimenticabile
Il 3 febbraio si è spento il grande critico Steiner, nostro ospite nel 2012 per "Il libro dei libri".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane