Sforzo, ripetizione, abitudine. Una costellazione dimenticata - Giovanni Cesare Pagazzi - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Sforzo, ripetizione, abitudine. Una costellazione dimenticata

digital Sforzo, ripetizione, abitudine. Una costellazione dimenticata
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2016 - 9
titolo Sforzo, ripetizione, abitudine. Una costellazione dimenticata
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 10-2016
issn 666666RIVISTACLERO (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Don Giovanni Cesare Pagazzi, docente di Teologia sistematica presso la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale di Milano, presenta qui una suggestiva riflessione che, unendo annotazioni fenomenologiche e puntuali richiami all’antropologia biblica, riprende la desueta tematica dello sforzo, attitudine umana ormai dimenticata in un’epoca in cui la tecnologia promette la semplificazione di ogni compito. Eppure – nota don Pagazzi – il primo potere dato da Dio ad Adamo è quello del movimento a cui è inscindibilmente connessa l’esperienza dello sforzo che, pur legata alla condizione di limite dell’essere umano, permette, tramite la ripetizione e l’abitudine, l’evoluzione delle sempre incerte abilità umane verso movimenti pieni di grazia. Gesù stesso nei vangeli è animato da una preoccupazione ‘riabilitativa’, non fa che restituire agli uomini il potere perduto di muoversi: a ciechi, zoppi, paralitici, muti, bloccati dal peccato, a corpi irrigiditi dalla morte. Anche quando egli impone un dovere, è sempre in vista della riabilitazione a un potere: questa congiunzione prefigura anche uno stile testimoniale: «Se il Nuovo Testamento è così insistente nell’individuare la fede come un processo di riabilitazione alla grazia di Gesù, non si capisce come le esperienze tipiche della riabilitazione siano di fatto emarginate dalla pratica e dal vocabolario pastorale odierni». Anche in questo ambito è impossibile compiere un’azione ‘senza sforzo’, prescindendo dall’impegno di esercitarsi in essa.

News

06.05.2021
Giovani e pandemia
Venerdì 14 maggio a Padova presentazione del libro "Niente sarà più come prima" curato da Paola Bignardi e don Stefano Didonè
14.05.2021
La crisi della democrazia internazionale
Breve estratto dal nuovo libro di Ikenberry "Un mondo sicuro per la democrazia" su ascesa e crisi dell'internazionalismo liberale.
05.05.2021
La porta dell’autorità
Anteprima del nuovo libro di Magatti e Martinelli, "La porta dell’autorità", dedicato ai padri, alle madri, ai maestri, a chi guida e apre le future generazioni.
04.05.2021
Le mamme e il magnifico segreto
Per la festa della mamma condividiamo un piccolo estratto dal libro "Generare è narrare" di Sonnet, dedicato al "magnifico segreto".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento