Poveri di parole, poveri di pensiero - Giovanni Gobber - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Poveri di parole, poveri di pensiero

digital Poveri di parole, poveri di pensiero
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2014 - 5
titolo Poveri di parole, poveri di pensiero
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 11-2014
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

La perdita di competenze linguistiche è evidente nella nostra società. Basti sapere che oggi il vocabolario di base si aggira sulle 50.000 parole. Manca l’aggancio con la realtà, se non la si traduce in linguaggio. Un paradosso, nell’era della comunicazione. 

La povertà lessicale è in crescita, come il numero dei nuovi poveri vittime della crisi? Non da oggi, il dibattito impegna le migliori intelligenze. Si ritiene che sempre più persone viaggino con un bagaglio ridottissimo di parole, giusto l’indispensabile per cavarsela nelle situazioni più comuni. Prevalgono usi “popolari” che si collocano al livello basso della variazione socio-culturale. Sono ignote o disattese le differenze di registro, come osservava già Cesare Segre. Più voci lamentano inoltre un generale abbassamento delle competenze linguistiche anche nelle produzioni scritte di laureati in discipline umanistiche. Strafalcioni, improprietà, ignoranza del lessico comune “e quant’altro” sembrano documentare l’avvenuta unità d’Italia, a scapito della norma. Peraltro, la norma cammina con le gambe degli uomini (e delle donne) e nella pratica quotidiana si adottano le forme più diffuse, con sguardo benevolo verso le deviazioni dallo standard. Prevalgono i democratici e i tolleranti, almeno sull’uso delle parole.

News

20.10.2021
Dante in conclave in Università Cattolica
Mercoledì 3 novembre alle ore 17.00 presentazione del libro di Gian Luca Potestà "Dante in conclave. La Lettera ai cardinali".
05.10.2021
Voci dalle periferie per una nuova Milano
Come ripartire dalle periferie? Ne abbiamo parlato insieme a Marisa Musaio, curatrice del recente volume "Ripartire dalla città".
06.10.2021
La metafisica diventa piccola e illumina l’umano
Intervista a Silvano Petrosino, il filosofo autore di "Piccola metafisica della luce. Una teoria dello sguardo".
05.10.2021
Maryanne Wolf a Milano
Maryanne Wolf torna a Milano il 25 ottobre in occasione dei cento anni dell'Università Cattolica.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento