Il tuo browser non supporta JavaScript!

Segno dell’Unico e cura dei molti. Il ministero del prete. II

digital Segno dell’Unico e cura dei molti. Il ministero del prete. II
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2014 - 10
titolo Segno dell’Unico e cura dei molti. Il ministero del prete. II
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 11-2014
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Dopo aver delineato sul fascicolo di settembre (pp. 574-585) lo sfondo storico e il contesto culturale su cui si colloca la figura del prete, in questa seconda parte dell’articolo don Giuliano Zanchi (redattore della Rivista e direttore generale della Fondazione Bernareggi di Bergamo) propone alcune coordinate fondamentali per ripensare il ministero presbiterale. Esso va anzitutto riconsegnato alla prospettiva più generale del compito della Chiesa: come si deve costruire la comunità dei discepoli di Gesù per testimoniare cristianamente la novità evangelica in mezzo agli uomini di oggi? È la domanda a cui il Concilio ha dato una risposta chiara. Proprio ispirandosi al Vaticano II, l’articolo suggerisce cinque grandi linee che devono guidare l’immaginazione di un nuovo modo di essere comunità per una nuova ‘amicizia’ del cristianesimo con la storia. Insieme, Zanchi denuncia con franchezza alcune problematiche da considerare oggetto di discernimento per il futuro profi lo della figura del prete: l’eclissi della paternità e dell’autorità, il nodo formativo, il rapporto tra vocazione al ministero e vocazione al celibato, la questione femminile. Come si vede, un visione lucida di temi aperti e prospettive di lavoro.

News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Intervista impossibile a Stevenson
Un piccolo e serio divertissement: un’intervista impossibile allo scrittore scozzese per raccontare la sua raccolta di scritti più intima e umana.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane