A proposito del detto greco nell’autografo riccardiano del Buccolicum Carmen di Giovanni Boccaccio - Giuseppe De Gregorio - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

A proposito del detto greco nell’autografo riccardiano del Buccolicum Carmen di Giovanni Boccaccio

digital A proposito del detto greco nell’autografo riccardiano del Buccolicum Carmen di Giovanni Boccaccio
Articolo
rivista AEVUM
fascicolo AEVUM - 2018 - 2
titolo A proposito del detto greco nell’autografo riccardiano del Buccolicum Carmen di Giovanni Boccaccio
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 12-2018
doi 10.26350/000193_000021
issn 0001-9593 (stampa) | 1827-787X (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

This paper surveys an interesting detail provided by the autograph copy of Boccaccio’s Buccolicum carmen (Firenze, Biblioteca Riccardiana, MS 1232). On the last page of the codex, Oskar Hecker (who first identified Boccaccio’s hand in this precious booklet) found an isolated Greek phrase, written by the author himself in Latin letters, which can be interpreted as a short proverb. After a reconsideration of the relevant literature, a new reading of this enigmatic phrase and an explanation are proposed. The source has been found in the oral school tradition in Greece, where the dictum (Ἄνθρωπος ἀγράμματος ξύλον ἄκαρπον) has surely spread over the centuries and has been attested (although slightly modified) until today. Boccaccio, who must have heard this motto in Florence from his Greek teacher Leonzio Pilato (1360-1362), recorded it in his copy in order to set it out in writing and memorize it.

keywords

Giovanni Boccaccio, Leonzio Pilato, Greek dicta, school tradition.

News

17.06.2021
Franco Battiato e il tema del divino
Dalla "Rivista del Clero" un estratto dell'articolo di Alessandro Beltrami dedicato al cantautore Franco Battiato.
08.06.2021
Festival biblico: dove abita la luce?
Teresa Bartolomei il 20 giugno sarà ospite del Festival biblico di Rovigo per spiegare come la Parola può essere guida per costruire nuove "arche" e forme di convivenza basate su nuovi modelli di vita.
08.06.2021
Torino spiritualità 2021: il desiderio in scena
Tra gli ospiti della manifestazione torinese dedicata al desiderio, il filosofo Silvano Petrosino, con un doppio appuntamento il 19 giugno, e l'economista Alessandra Smerilli.
07.06.2021
Il giudice: uomo vitruviano libero, riservato e al servizio del diritto
Un'anteprima delle pagine del libro "Giustizia" di Giovanni Canzio e Francesca Fiecconi dedicate al modello ideale di giudice.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento