Una salda amicizia: papa Paolo VI e Dante - Giuseppe Frasso - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Una salda amicizia: papa Paolo VI e Dante

digital Una salda amicizia: papa Paolo VI e Dante
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2014 - 4
titolo Una salda amicizia: papa Paolo VI e Dante
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2014
issn 0042-725X (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Giovanni Battista Montini, fin da giovane, colse nel Sommo Poeta la luce dell’arte che disegna la grandezza di Dio e della creazione. Non per caso, ai padri conciliari donò copia della Commedia, sorta di “guida” alla contemplazione e alla preghiera.

Il 7 dicembre 1965 Paolo VI rendeva pubblica, septimo exeunte saeculo a Dantis Aligherii ortu, la Lettera apostolica “Motu Proprio”, Altissimi cantus; il giorno successivo, 8 dicembre, si chiudeva il Concilio Vaticano II. La Lettera apostolica era stata preceduta da due epistole, una all’arcivescovo di Ravenna, in data 14 marzo 1964, l’altra a quello di Firenze, in data 23 aprile 1965; inoltre, per volontà dello stesso pontefice, il 19 settembre 1965 era stata portata una croce d’oro sulla tomba del poeta a Ravenna e il 14 novembre una corona d’oro era stata collocata nel Battistero di san Giovanni a Firenze, alla presenza di circa cinquecento padri conciliari e del segretario di Stato Amleto Cicognani. Se la ricorrenza dei settecento anni dalla nascita di Dante era, per molti motivi, un ineludibile impegno per papa Montini, la sua devozione verso il Poeta deve però essere sottratta all’incombere di scadenze calendariali, risalendo, a monte, agli anni della giovinezza, e, discendendo, a valle, ben oltre il 1965.  


News

17.06.2021
Franco Battiato e il tema del divino
Dalla "Rivista del Clero" un estratto dell'articolo di Alessandro Beltrami dedicato al cantautore Franco Battiato.
08.06.2021
Festival biblico: dove abita la luce?
Teresa Bartolomei il 20 giugno sarà ospite del Festival biblico di Rovigo per spiegare come la Parola può essere guida per costruire nuove "arche" e forme di convivenza basate su nuovi modelli di vita.
08.06.2021
Torino spiritualità 2021: il desiderio in scena
Tra gli ospiti della manifestazione torinese dedicata al desiderio, il filosofo Silvano Petrosino, con un doppio appuntamento il 19 giugno, e l'economista Alessandra Smerilli.
07.06.2021
Il giudice: uomo vitruviano libero, riservato e al servizio del diritto
Un'anteprima delle pagine del libro "Giustizia" di Giovanni Canzio e Francesca Fiecconi dedicate al modello ideale di giudice.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento