Una liturgia più cristiana - Goffredo Boselli - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Una liturgia più cristiana

digital Una liturgia più cristiana
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2013 - 12
titolo Una liturgia più cristiana
sottotitolo I cinquant’anni di «Sacrosanctum concilium»
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2014
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Cade in questi giorni il cinquantesimo anniversario della promulgazione di Sacrosanctum concilium. La ricorrenza offre a Goffredo Boselli (monaco della comunità di Bose ed esperto presso la Commissione episcopale per la liturgia) la possibilità di un’importante sottolineatura: grazie alla riforma avviata dal Concilio, la Chiesa celebra oggi una liturgia più cristiana. La rinnovata fedeltà alla sostanza viva del Vangelo, che ha ispirato tutto l’evento conciliare, ha infatti promosso negli ultimi decenni forme rituali maggiormente rispondenti alla forma stessa del Vangelo e quindi più attente alla sensibilità degli uomini di questo tempo. Come affermato da papa Francesco, «il lavoro della riforma liturgica è stato un servizio al popolo come rilettura del vangelo a partire da una situazione storica concreta». In questo senso, la qualità cristiana della liturgia è un compito aperto, che chiede sempre nuove risposte.


News

01.08.2022
Giovanna Brambilla, l'affilata narratrice dell’Arte
Ritratto della storica dell'arte e divulgatrice, attraverso il nostro Questionario di Proust 2.0.
18.07.2022
Le visioni di Calvino per un futuro abitabile
Carlo Ossola ci porta a visitare le città invisibili immaginate da Calvino, luoghi fantastici che parlano della nostra realtà.
18.07.2022
Colpi sul muro dell'indifferenza
Un consiglio di lettura che tocca le pagine di Tomáš Halík e Simone Weil.
18.07.2022
Un granello di bontà, speranza del mondo
Contro la tragedia della guerra, i soprusi dei potenti, la cattiveria di molti c'è la speranza della bontà, tra Grossman ed Esquirol.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane