La tratta delle donne rumene. Nessi vischiosi fra vulnerabilità e violenza di prossimità nell’individuazione dell’APOV - Ignazia Bartholini, Rafaela Pascoal - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

La tratta delle donne rumene. Nessi vischiosi fra vulnerabilità e violenza di prossimità nell’individuazione dell’APOV

digital La tratta delle donne rumene.
Nessi vischiosi fra vulnerabilità e violenza di prossimità
nell’individuazione dell’APOV
Articolo
rivista STUDI DI SOCIOLOGIA
fascicolo STUDI DI SOCIOLOGIA - 2021 - 1
titolo La tratta delle donne rumene. Nessi vischiosi fra vulnerabilità e violenza di prossimità nell’individuazione dell’APOV
Trafficking of Romanian Women. Viscous Nexus Between Vulnerability and Proximity Violence in the Identification of the APOV
autori
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2021
doi 10.26350/000309_000110
issn 0039-291X (stampa) | 1827-7896 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The definition of Trafficking in Human Beings in the Protocol of United Nations portays the adoption and the determination of the concepts of victim and trafficker by the international community. Despite the effort of the Protocol in providing an international definition of the phenomenon, the present article emphasizes the grey zone between vulnerability and proximity violence that permits the consensual exploitation of the victim by the trafficker. From the analysis of the concept of vulnerability and linking with the issue of proximity violence, in its specific acceptation of “proximity vulnerability”, it clearly emerges from the study of Romenian and Italian Court. The article analyzes the concept of vulnerability, in relation to that of proximity violence, and developing in a specific sense of “proximal vulnerability” which becomes evident through the analysis of the “medium” used by the trafficker. The analysis of the Romanian and Italian judgments – of which the article gives an account in a specific Section – seems to confirm the hypothesis. The APOV perpetrated by the exploiter/trafficker is immediately suffered by the most vulnerable subject, in a context of economic and cultural deprivation but, above all, in a situation of proximity violence made opaque by the manipulation exercised on the victim by the exploiter.

keywords

Human trafficking, Vulnerability, Proximity violence, Context, Situation, Means, Judgments, Romanian women.

Biografia degli autori

Ignazia Bartholini: Dipartimento di Culture e società, Università di Palermo. Email: ignazia.bartholini@unipa.it. Rafaela Pascoal: Dipartimento di Culture e società, Università di Palermo. Email: rafaeladaconceicao.hilariopascoal@unipa.it.

News

19.07.2021
PRENDIAMOCI IL TEMPO
Di indugiare, spegnere i cellulari, ascoltarci, riposare, leggere... i nostri consigli per l'estate 2021!
19.07.2021
Gli adolescenti? Meravigliosi, ma con le giusta opportunità
Attivisti o sdraiati? Lo abbiamo chiesto a Elena Marta, Paola Bignardi e Sara Alfieri, curatrici della ricerca "Adolescenti e partecipazione".
15.07.2021
Il cinema americano a Bologna
Il 22 luglio al festival "Cinema ritrovato" di Bologna presentazione del libro di Federico Di Chio "Il cinema americano in Italia".
06.07.2021
La riforma della giustizia
È urgente parlare di giustizia e di come farla funzionare meglio: lo raccontano Giovanni Canzio e Francesca Fiecconi nell'intervista su Repubblica.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento