Il fattore religioso può ancora salvare l’Occidente? - Jean-Luc Marion, Olivier Roy, PierAngelo Sequeri - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Il fattore religioso può ancora salvare l’Occidente?

digital Il fattore religioso può ancora salvare l’Occidente?
Articolo
rivista VITA E PENSIERO
fascicolo VITA E PENSIERO - 2019 - 1
titolo Il fattore religioso può ancora salvare l’Occidente?
Autori , ,
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2019
issn 0042-725X (stampa) | 2785-1125 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

In una società secolare in cerca di valori, penalizzare o espellere il fatto religioso può significare cadere preda dei bracconieri del fondamentalismo. Il ritorno delle religioni e il dilemma dei cattolici oggi in Europa, sospesi fra identità e comunione.

Biografia degli autori

Olivier Roy (La Rochelle, 1949) è uno dei più noti islamologhi contemporanei. Direttore di ricerca all’École des hautes études en sciences sociales (Ehess) e all’Institut d’études politiques (Iep) di Parigi, insegna anche all’Istituto universitario europeo di Firenze. Tra i suoi libri ricordiamo Global Muslim. Le radici occidentali del nuovo Islam (2003), L’impero assente. L’illusione americana e il dibattito strategico sul terrorismo (2004) e La santa ignoranza. Religioni senza cultura (2009). Jean-Luc Marion (Meudon, 1946) è allievo di Paul Ricoeur ed Emmanuel Lévinas e insegna presso l’Università Sorbona di Parigi e quella di Chicago. Nelle sue opere ha spesso trattato i temi della trascendenza, del divino e del dono in un contesto filosofico postmetafisico, elaborando un’originale «fenomenologia della donazione». L’ultima sua opera uscita in Francia si intitola Brève apologie pour un moment catholique. Questo articolo è apparso sulla rivista francese «Débat». Pierangelo Sequeri (Milano, 1944), teologo e musicologo, è stato nominato da papa Francesco preside del Pontificio Istituto «Giovanni Paolo II» per le scienze del matrimonio e della famiglia. Dal 2012 al 2016 è stato preside della Facoltà teologica dell’Italia settentrionale. È inoltre direttore della rivista «L’ErbaMusica», trimestrale di pedagogia speciale e cultura musicale. Tra le sue pubblicazioni recenti: Il sensibile e l’inatteso. Lezioni di estetica teologica (2016) e, per l’editrice Vita e Pensiero, La cruna dell’ego. Uscire dal monoteismo del sé (2017).

News

18.01.2022
Rimanere sulla piazza
Dalla rinnovata "Rivista del Clero" 1/2022 un estratto dell'editoriale del direttore Giuliano Zanchi.
14.01.2022
Donne, figli e lavoro: il nodo tutto italiano
Breve estratto dal libro "Crisi demografica. Politiche per un paese che ha smesso di crescere" di Alessandro Rosina dedicato alle donne.
26.11.2021
Premio internazionale alla biografia di papa Gregorio IX
Alberto Spataro ha ricevuto il premio "Wissenschaftlichen Stauferpreise" con il volume "Velud fulgor meridianus".
07.01.2022
Smart working sì o no? Partiamo dai lavoratori
Intervista a Pesenti e Scansani, autori di "Smart Working Reloaded", per capire come trarre il meglio dal lavoro agile senza perdere umanità e diritti.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane