Il tuo browser non supporta JavaScript!

Per una storia della tecnologia amatoriale

digital Per una storia della tecnologia amatoriale
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2005 - 3. Il metodo e la passione. Cinema amatoriale e film di famiglia in Italia
titolo Per una storia della tecnologia amatoriale
autori
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2005
issn 03928667 (stampa) | 18277969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

This paper is a first step towards a systematic study of amateur movies from the technological point of view. While they follow a marginal path – though, on the temporal level, one that parallels mainstream cinema – amateur movies have existed and developed ever since movies were first invented. There were many attempts by the industry to ‘shrink’ film into a smaller format that would be cheaper and more accessible and extend the market for sales of film together with projectors and movie cameras, but most of them were failures. The historic breakthrough for amateur films came in 1922: the almost simultaneous introduction of safety film in 16mm format by Kodak and 9.5mm by Pathé spread amateur movie-making across the United States and Europe. Then in 1932 came 8mm film, which partly ousted them and remained the standard amateur format until 1965, when Super8 appeared and ushered in home movie-making as a mass phenomenon in some countries until it was pushed aside by video technology.

News

12.12.2019
Il sermone di Natale di Stevenson
Il 18 dicembre a Pavia incontro su "Sermone di Natale" di Stevenson per scoprire il lato più umano del 'Narratore di Storie' con Bendelli, Mottola, Grisi.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane