Berlusconi’s television, before and after. The 1980s, innovation and conservation - Luca Barra, Massimo Scaglioni - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Berlusconi’s television, before and after. The 1980s, innovation and conservation

digital Berlusconi’s television, before and after. The 1980s, innovation and conservation
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2013 - 1. Moving at different speeds. The commercialization of television systems in Europe and its consequences
titolo Berlusconi’s television, before and after. The 1980s, innovation and conservation
Autori ,
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2013
issn 0392-8667 (stampa) | 1827-7969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

SUMMARY
During the Eighties, commercial television has been a driver of deep innovation into the Italian media system, mainly thanks to the complex figure of media entrepreneur (and then tycoon) Silvio Berlusconi. However, a closer analysis show how, after a short “rupture phase” necessary to enter a new market and conquer the TV audience, with originality and a strong conflict with PSB, often the new Fininvest commercial channels started to more easily adapt to their competition’s common routines, thus becoming a conservative force using its new power to reinforce the system’s stability. The essay shows, following the case histories of commercial TV news, scheduling and financing, how this dynamics of innovation and conservation have been carefully implemented and defended since the beginning of Silvio Berlusconi’s media activity.

RIASSUNTO
Negli anni Ottanta, la tv commerciale è stata un elemento di profonda innovazione nel sistema dei media italiano, principalmente grazie alla complessa figura dell’imprenditore (e poi media tycoon) Silvio Berlusconi. Una più attenta analisi, però, mostra come, dopo una breve fase “di rottura” necessaria a entrare in un nuovo mercato e a conquistare l’audience televisiva, con elementi di originalità e un forte conflitto con il servizio pubblico, spesso i nuovi canali commerciali Fininvest cominciarono ad adattarsi in modo più piano alle routine più comuni dei loro competitor, diventando una forza conservatrice che usa il suo nuovo potere per rafforzare la stabilità del sistema. Il saggio mostra, seguendo i casi di studio dell’informazione televisiva commerciale, della programmazione e delle forme di finanziamento, come questa dinamica di innovazione e conservazione è stata attentamente perseguita e difesa fin dalle prime battute delle attività di Silvio Berlusconi.

News

02.05.2022
I nostri eventi al Salone del Libro 2022
Dal 19 al 23 maggio saremo al Salone Internazionale del libro di Torino: vi aspettiamo al Pad. 2 stand L69 per tanti eventi e grandi ospiti.
09.05.2022
Mafia: fare memoria per combatterla
Il 13 maggio Antonio Balsamo presenta "Mafia. Fare memoria per combatterla" a Palermo, con Rosario Aitala, Caterina Chinnici e Maria Falcone.
28.04.2022
I libri dedicati ad Armida Barelli
Le iniziative editoriali dedicate alla Sorella Maggiore, per ricostruirne il pensiero e la vita in occasione della beatificazione del 30 aprile.
11.04.2022
L'icona, finestra dell'Oltre
Intervista a Giuliano Zanchi, autore di "Icone dell'esilio. Immagini vive nell'epoca dell'Arte e della Ragione".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane