Il tuo browser non supporta JavaScript!

Unità pastorali, parrocchie e presenza della Chiesa nella società

digital Unità pastorali, parrocchie e presenza della Chiesa nella società
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2007 - 6
titolo Unità pastorali, parrocchie e presenza della Chiesa nella società
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 06-2007
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 4,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

La Rivista ha sempre cercato di proporre ai suoi lettori una lettura della situazione del cristianesimo italiano, delle sue tensioni e dei suoi sviluppi.All’interno di questa prospettiva si colloca l’articolo di don Luca Bressan (professore di Teologia pastorale e membro della redazione), che intende riprendere e rilanciare il dibattito attorno a uno strumento istituzionale ben conosciuto e diffuso nella nostra realtà ecclesiale, quello delle «unità pastorali». La constatazione di un calo di attenzione nei confronti di questo tema consente all’Autore di imbastire un percorso di analisi che conduce a cogliere il nocciolo, l’intenzione profonda che presiede alla rapida diffusione delle unità pastorali dentro la Chiesa italiana: il loro utilizzo come strumento per far fronte all’esigenza di immaginare nuove forme di Chiesa capaci di continuare a garantire la presenza del cristianesimo in un contesto e in una cultura anch’essi in forte mutamento.

News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Intervista impossibile a Stevenson
Un piccolo e serio divertissement: un’intervista impossibile allo scrittore scozzese per raccontare la sua raccolta di scritti più intima e umana.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane