Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il mondo, ovvero il male di perder tempo

digital Il mondo, ovvero il male di perder tempo
Articolo
rivista STUDI DI SOCIOLOGIA
fascicolo STUDI DI SOCIOLOGIA - 2012 - 2
titolo Il mondo, ovvero il male di perder tempo
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 02-2012
issn 0039291X (stampa) | 18277896 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

L. Diotallevi, The world. That is: the evil of loosing time

This paper is the result of an attempt to look for the “after” within the social realm, and of an attempt to take this challenge very seriously. Equating time to space is the starting point. Such an equating is also seen as a dramatic characteristic of the early modernity, of its phisics as well as of the state of its politics. Then assuming the luhmannian analysis of the path followed by the social differentiation during the course of modernization, up to the present primacy over that process exercised by the functional differentiation of the society, makes observable both the reapparaisal of the variety of temporalities and the planification and semplification of those temporalities planned and executesd by the egemony project of the state organization. So we are forced to account for the alternative remaining between saeculum – as paradigm centred on the variety of the temporalities – and secularization – as paradigm shaped on the abolition of that variety via spatialization –.

Key words: society, social differentiation, space / time, Luhmann.

News

03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.
18.11.2019
Antigone encore! Il femminile e la polis
Mercoledì 4 dicembre in Università Cattolica un seminario per riflettere a partire dalla figura di Antigone sul valore della libertà e della disobbedienza civile intervallato da letture e performance artistiche.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane