Il tuo browser non supporta JavaScript!

Rilettura giuslavoristica di «Problema e sistema nella controversia sul metodo giuridico»

digital Rilettura giuslavoristica di «Problema e sistema nella controversia sul metodo giuridico»
Articolo
rivista JUS
fascicolo JUS - 2012 - 1
titolo Rilettura giuslavoristica di «Problema e sistema nella controversia sul metodo giuridico»
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2012
issn 00226955 (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

ABSTRACT: The Author fi rst of all demonstrates that Luigi Mengoni, ever since his writings on obligations in the 1950s, kept the idea at the forefront that developing legal rules presupposes their evaluation by jurists. It is just this evaluation which modern theorists of the method must rationalize, in order to monitor the decision of disputes. Mengoni was convinced of the need to examine this aspect in depth, through his study of employment and labour law and, in particular, the problems brought about, in the European context, too, by the spread of Taylorism. Gino Giugni, especially, knew well, and ahead of his time, to address the issue before establishing the system of legal rules. In the essay which is the subject of this re-reading, Mengoni, following the movement which was re-evaluating practical philosophy, therefore developed the theory of a relationship of interaction at all levels, between themes which were specifi cally legal and those of a practical kind. Recently this thinking has been exploited by a new dogmatism, conservative in nature, holding that M. mistakenly theorized that the determination of disputes should be based exclusively on the feasibility of integrating the judgment itself within the existing system of conceptual law. The essay reveals the extent of this exploitation.

KEY WORDS: legal reasoning, ruling of employment disputes.

SOMMARIO: 1. Premessa: un «classico» del pensiero giuridico – 2. Luigi Mengoni ed il metodo «prima» del saggio del 1976 (nella scia di Goldschmidt): il punto di vista del giudizio – 3. Luigi Mengoni e i problemi del lavoro «prima» del saggio del 1976: prima il problema poi il sistema – 3.1. L’organizzazione scientifi ca del lavoro – 3.2. La clausola di pace sindacale – 4. L’acquisizione della coscienza del metodo ovvero il tentativo di rifondare il discorso giuridico (nella scia di Esser e Canaris) – 5. Il saggio del 1976 ed i problemi del rapporto di lavoro – 6. (segue) I fraintendimenti giuslavoristici del saggio del 1976: l’orientamento neo-dogmatico – 6.1. La diatriba sul licenziamento economico – 6.2. La diatriba sul metodo di qualifi cazione dei rapporti di lavoro – 7. Conclusione: il punto d’incontro tra Luigi Mengoni, James Goldschmidt e Hugo Sinzheimer.

News

13.07.2020
Riflessioni sul tempo, d'estate
Per questa pausa estivo vi proponiamo cinque saggi tra filosofia, spiritualità e psicanalisi per riflettere sul tema del tempo.
30.07.2020
Romano Guardini, il teologo che si oppose al nazismo
Teologo e filosofo, Romano Guardini è stato uno dei pochi intellettuali tedeschi a non genuflettersi alla tirannide hitleriana: le sue lezione e le sue prediche sono state nella Germania nazista seme di speranza e di pace.
20.07.2020
Piero Bargellini: Firenze e non solo
Ritratto di Piero Bargellini, sindaco di Firenze durante l'alluvione, autore per la rivista Vita e Pensiero.
30.07.2020
Maria Sticco, biografa dell'Università Cattolica
Ritratto della professoressa di lettere che iniziò la sua carriera con la cronaca dell'inaugurazione dell'Ateneo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane