Il tuo browser non supporta JavaScript!

Una prima ricognizione su Ercole Cimilotti, accademico inquieto nella Milano tra Cinquecento e Seicento

digital Una prima ricognizione su Ercole Cimilotti, accademico inquieto nella Milano tra Cinquecento e Seicento
Articolo
rivista AEVUM
fascicolo AEVUM - 2018 - 3
titolo Una prima ricognizione su Ercole Cimilotti, accademico inquieto nella Milano tra Cinquecento e Seicento
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 03-2019
doi 10.26350/000193_000028
issn 0001-9593 (stampa) | 1827-787X (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

This essay aims to provide an overview of the life and works of Ercole Cimilotti, a sixteenth-century Italian physician, poet and scholar. He was a member of the Accademia degli Inquieti of Milan, an institution established in 1594 in the capital of the Duchy. He left an autograph manuscript, which includes nineteen out of the many lectures he discussed among the Inquieti. This manuscript represents a precious source for delving into the history of this largely overlooked Italian Academy and it will be examined throughout this paper. The latter part of this essay includes a synthetic exposition of the fourth Cimilotti’s lecture, which deals with the mental illness of Torquato Tasso. This writing was first discovered and partially published by Pietro Mazzucchelli in the early nineteenth century, and it was acknowledged by Vincenzo Monti.

keywords

Ercole Cimilotti, Accademia degli Inquieti, Pietro Mazzucchelli, Torquato Tasso, Vincenzo Monti.

News

12.12.2019
Il sermone di Natale di Stevenson
Il 18 dicembre a Pavia incontro su "Sermone di Natale" di Stevenson per scoprire il lato più umano del 'Narratore di Storie' con Bendelli, Mottola, Grisi.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane