Il tuo browser non supporta JavaScript!

Kant e le categorie di modalità

digital Kant e le categorie di modalità
Articolo
rivista RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA
fascicolo RIVISTA DI FILOSOFIA NEO-SCOLASTICA - 2017 - 3
titolo Kant e le categorie di modalità
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2018
doi 10.26350/001050_000006
issn 00356247 (stampa) | 18277926 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The aim of this article is to analyse the theme of modality as a problem concerning the formation of judgments and categories. According to Kant’s Critique, every judgement is modal because in modality it is not the object to be judged, but a function, the judgment itself, its meaning, its value for the subject in the act of judging; thus, the modal judgment is not impure. The modal logical forms represent a reflection on the constituent functions of objectivity: the validity of the knowledge of the experience depends on this previous transcendental foundation. In this sense, the judgements of the class of modality have a gnoseological-epistemological function, namely a transcendental function. Modality (judgments, categories, schemas, postulates) attests how the composition of subject-predicate, their specific connection, is realized. The modal moment is thus a foundational moment in comparison with the other classes of judgment and with the conditions of experience in general. Kant gives the transcendental logic a foundational turn, which had not been recognized by formal logic. Critical ontology means namely to emphasizing the «relationship», that is the different way in which the same thing (phenomenon or noumenon) relates to the subject.

keywords

Kant, Modality, Judgment, Category, Postulates

Chi ha visto questo prodotto ha guardato anche...


News

04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.
31.10.2018
Il grande codice. Bibbia e letteratura
Un'anteprima tratta dal libro "Il grande codice. Bibbia e letteratura" di Northrop Frye, un grande classico del pensiero critico.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane