Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il soggetto in scena: sulla performatività dopo la metafisica a partire da Derrida, Artaud e Lacan - The subject on stage: performativity after the metaphysics starting from Derrida, Artaud and Lacan

digital Il soggetto in scena: sulla performatività dopo la metafisica a partire da Derrida, Artaud e Lacan - The subject on stage: performativity after the metaphysics starting from Derrida, Artaud and Lacan
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2014 - 1. Il teatro verso la performance
titolo Il soggetto in scena: sulla performatività dopo la metafisica a partire da Derrida, Artaud e Lacan - The subject on stage: performativity after the metaphysics starting from Derrida, Artaud and Lacan
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 05-2014
issn 03928667 (stampa) | 18277969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The essay analyses the question of performance in philosophical-anthropological terms, setting it within the framework of the “end of metaphysics”. Drawing on the work of some of the most important interpreters of this line of thought, the essay explores the art of performance from the point of view of the expression of the human subject, in the light of the revolution of so-called post-modern upheavals. The work of Artaud, Derrida, Lacan, Lévinas and Grotowski are explored for what concernes the relations between subject and meaning. If the “classical representation” (“metaphysics”) suggested a subject as in some way dominated by an external and superior meaning text, how it is possible to conceive of a non-alienating mode of expression that speaks authentically to another subject and that truly rehabilitates the body?

News

30.11.2020
SalTo 2020: Leggere in un mondo digitale
Giovedì 3 dicembre Maryanne Wolf ospite al Salone del Libro 2020 per una lezione su cambiamenti della lettura nel mondo digitale.
05.11.2020
La propria vita/la vita
Anteprima di un capitolo del libro "Elogio del rischio" della filosofa e psicanalista Anne Dufourmantelle.
05.10.2020
I "Mostri favolosi" hanno trovato casa
Manguel ha donato la sua collezione di 40mila volumi alla città di Lisbona: un evento culturale straordinario come racconta nell'intervista...
30.11.2020
Paolo Colombo: non è la solita Storia
Un libro su come raccontare la Storia e 6 storie da non perdere, come quella di Kennedy, sul podcast del Sole 24ore.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane