«Non avevano compreso il fatto dei pani». Il dono del pane e l’incomprensione dei discepoli nel Vangelo di Marco - Matteo Crimella - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

«Non avevano compreso il fatto dei pani». Il dono del pane e l’incomprensione dei discepoli nel Vangelo di Marco

digital «Non avevano compreso il fatto dei pani». Il dono del pane e l’incomprensione dei discepoli nel Vangelo di Marco
Articolo
rivista LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO
fascicolo LA RIVISTA DEL CLERO ITALIANO - 2014 - 11
titolo «Non avevano compreso il fatto dei pani». Il dono del pane e l’incomprensione dei discepoli nel Vangelo di Marco
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 12-2014
issn 0042-7586 (stampa) | 2785-0846 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 3,60

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il vangelo di Marco dedica al pane molta attenzione e un’intera sezione del suo pur breve racconto (6,6b-8,30): è il pane moltiplicato per i cinquemila e per i quattromila, è il pane da non gettare ai cagnolini, è il pane che manca e di cui discutono i discepoli. Quale il motivo di tanta attenzione? Matteo Crimella, docente di Esegesi del Nuovo Testamento preso la Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale di Milano, struttura il suo accurato studio anzitutto come risposta all’interrogativo, contestualizzando la sezione nel quadro narrativo e teologico del secondo vangelo. Segnala così come il tema sia strategico per illustrare la novità del messianismo di Gesù: «Il pane donato da Gesù non è solo nutrimento del corpo, ma anche parola (e segno) che edifica lo spirito. Quel pane spezzato conduce i discepoli a comprendere, passo dopo passo, l’identità messianica di Gesù; riconoscendolo come Cristo gli stessi discepoli comprendono la loro posizione dietro di lui, alla sua sequela. […] Esso però rimane un segno, bisognoso di essere inteso». Non sorprende quindi che il «fatto dei pani» sia di ardua comprensione per i discepoli di ogni tempo, e che richieda la trasformazione dei cuori, poiché nel cuore dimora quanto rende impuro l’uomo.

News

11.11.2021
Josep Maria Esquirol in Italia
Dal 15 al 17 dicembre il filosofo catalano sarà In Italia per presentare l'ultimo libro "Umano, più umano".
10.11.2021
A Natale regala la luce
Si avvicina il Natale e per noi è il momento di proporvi una selezione di titoli sulle scritture, la spiritualità e la letteratura da far trovare sotto l’albero.
01.12.2021
Il valore del Sacro Cuore
Lunedì 13 dicembre Sequeri spiegherà il valore del Sacro Cuore per ogni cristiano e per l'Università Cattolica.
01.12.2021
Scienza e politica per la Sanità Pubblica
Il 20 dicembre a Roma Walter Ricciardi presenta "Sanità pubblica" con il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento