Riflessione virgiliana sul tragico - Michael Von Albrecht - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Riflessione virgiliana sul tragico

digital Riflessione virgiliana sul tragico
Articolo
rivista AEVUM ANTIQUUM
fascicolo AEVUM ANTIQUUM - 2004 - 4
titolo Riflessione virgiliana sul tragico
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2017
issn 1121-8932 (stampa) | 1827-7861 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il duello finale fra Enea e Turno si articola in tre scene distinte. La prima (Aen. XII, 728-790) è dominata dal motivo dell’incidente: la spada di Turno si spezza, mentre la lancia scagliata da Enea contro questi rimane conficcata in un albero sacro. La seconda (791-842) è modulata sul tema dell’errore: sia Giunone sia Giuturna si piegano alla volontà dei fata rinunciando alla volontà di proteggere Turno, sentimento che le ha animate sino ad allora. La svolta drammatica della terza sequenza (843-952), in cui il protagonista uccide il proprio rivale, nasce dal riconoscimento di un atto ingiusto: Enea, che sta per risparmiare Turno, si accorge del balteo che questi aveva rubato dal cadavere di Pallante. Le tre peripezie della chiusa dell’’Eneide’ paiono perciò riflettere la distinzione aristotelica fra atykhema, hamartema ed adikema trattata sia nell’’Etica Nicomachea’, sia nella ‘Retorica’.

News

06.05.2021
Giovani e pandemia
Venerdì 14 maggio a Padova presentazione del libro "Niente sarà più come prima" curato da Paola Bignardi e don Stefano Didonè
14.05.2021
La crisi della democrazia internazionale
Breve estratto dal nuovo libro di Ikenberry "Un mondo sicuro per la democrazia" su ascesa e crisi dell'internazionalismo liberale.
05.05.2021
La porta dell’autorità
Anteprima del nuovo libro di Magatti e Martinelli, "La porta dell’autorità", dedicato ai padri, alle madri, ai maestri, a chi guida e apre le future generazioni.
04.05.2021
Le mamme e il magnifico segreto
Per la festa della mamma condividiamo un piccolo estratto dal libro "Generare è narrare" di Sonnet, dedicato al "magnifico segreto".

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento