Il musicarello: modello intermediale e propulsore di nuove ibridazioni - Mimmo Giannieri - Vita e Pensiero - Articolo Vita e Pensiero

Il musicarello: modello intermediale e propulsore di nuove ibridazioni

digital Il musicarello: modello intermediale e propulsore di nuove ibridazioni
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2011 - 1. Cinema e sonoro in Italia (1945-1970)
titolo Il musicarello: modello intermediale e propulsore di nuove ibridazioni
Autore
Editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 02-2011
issn 0392-8667 (stampa) | 1827-7969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Il ‘musicarello’ è un sottogenere di grande successo popolare attivo tra la fine degli anni Cinquanta e gli ultimi anni Sessanta. Il filone assolve primariamente la funzione di mostrare i cantanti più in voga e far sentire le hit musicali del momento a un pubblico essenzialmente di provincia che già conosce le canzoni e i divi attraverso la radio e la televisione e vuole riconoscerli anche sul grande schermo. Il successo del musicarello coincide infatti con la nascita di nuovi stili musicali, dello slang giovanile e delle mode legate al boom economico. Ma soprattutto, il musicarello è lo schermo attraverso il quale viene raccontata la novità linguistica del medium televisivo, la sua diffusione e le pratiche legate al suo consumo. Tramite la tv, infatti, la canzone, fino ad allora ascoltata prevalentemente alla radio, viene associata a un volto e giunge fino agli interni domestici della più remota cascina di provincia. A partire dalla seconda metà degli anni Sessanta, proprio la capacità congenita del musicarello di porsi come modello intermediale – luogo di confluenza di televisione e media sonori, degli immaginari della provincia preindustriale italiana e delle sirene della modernità – privo di rigidi codici di genere lo porterà a perdere progressivamente la sua funzione di sintesi e a ridursi a semplice contenitore delle immagini e degli immaginari più diffusi al tempo.

‘Musicarello’ is a subgenre of great popular success that was active between the late fifties and late sixties. The genre serves primarily the function to present the most popular singers to the public, and launch the musical hits of the moment to the audience mainly from the provinces that already knows the songs and stars through radio and television and wants to recognize them on the big screen. The success of Musicarello coincides with the birth of new musical styles, youth slang and fashion related to the economic boom. But above all, Musicarello is the screen through which the language of the new television medium is told, in its consumption-related diffusion and practices. Using television, in fact, the song, until then mostly listened to on the radio, can be matched to a face and reaches to the most remote province home farms. From the second half of the sixties, the congenital ability of Musicarello to act as inter-media model – a place of confluence of television and sound media, imagination of early modern Italian province and sirens of modernity – without rigid gender codes, will gradually bring it to the loss of its synthesis function and reduce it to a simple container of popular images and imaginary time.

News

20.10.2021
Dante in conclave in Università Cattolica
Mercoledì 3 novembre alle ore 17.00 presentazione del libro di Gian Luca Potestà "Dante in conclave. La Lettera ai cardinali".
05.10.2021
Voci dalle periferie per una nuova Milano
Come ripartire dalle periferie? Ne abbiamo parlato insieme a Marisa Musaio, curatrice del recente volume "Ripartire dalla città".
06.10.2021
La metafisica diventa piccola e illumina l’umano
Intervista a Silvano Petrosino, il filosofo autore di "Piccola metafisica della luce. Una teoria dello sguardo".
05.10.2021
Maryanne Wolf a Milano
Maryanne Wolf torna a Milano il 25 ottobre in occasione dei cento anni dell'Università Cattolica.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento