Il tuo browser non supporta JavaScript!

Warfare, Economic Development and Well-being

novitàdigital Warfare, Economic Development and Well-being
Articolo
rivista RIVISTA INTERNAZIONALE DI SCIENZE SOCIALI
fascicolo RIVISTA INTERNAZIONALE DI SCIENZE SOCIALI - 2019 - 2
titolo Warfare, Economic Development and Well-being
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 10-2019
doi 10.26350/000518_000029
issn 0035-676X (stampa) | 1827-7918 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The paper sets out to analyse the relation between military spending, Warfare and some measures of Well-being, in the current context of globalisation and convergence processes. On the one hand, growth drivers are attributable to gross fixed capital formation, attraction of foreign direct investment and ability to export. On the other hand, military expenditures, once again rising in the Middle East, North Africa and Central Europe, have negative effects on economic growth paths. The aim of the current paper is to verify such trends with economic development as well as indicators of subjective Well-being and institutional development, through analyses of bivariate correlations and some econometric models. The effects of displacement of public welfare in relation to productive investment or social and educational expenditure represent clear constraints that hamper a balanced and sustainable development and, in general, the social Well-being, as measured by new indicators of democracy level and happiness.

keywords

Economic development, Well-being, Military expenditure

Biografia dell'autore

Department of Economic and Social Sciences (DiSES), Catholic University, Piacenza (Italy). Email: paolo.rizzi@unicatt.it.

News

12.12.2019
Il sermone di Natale di Stevenson
Il 18 dicembre a Pavia incontro su "Sermone di Natale" di Stevenson per scoprire il lato più umano del 'Narratore di Storie' con Bendelli, Mottola, Grisi.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.
03.09.2019
Il filosofo della bontà, un Candide 2.0 in carne e ossa
Intervista al filosofo catalano Josep Maria Esquirol che spiega il suo cammino dell'ingenuità e la forza della bontà.
02.09.2019
Gauchet, La fine del dominio maschile
Anteprima del nuovo libro di Marcel Gauchet, "La fine del dominio maschile", un passaggio sulla scomparsa della figura del padre nella società e non solo.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Tutte le Collane