Il tuo browser non supporta JavaScript!

La nascita di un archivio per il cinema amatoriale: il caso dell’associazione Home Movies

digital La nascita di un archivio per il cinema amatoriale: il caso dell’associazione Home Movies
Articolo
rivista COMUNICAZIONI SOCIALI
fascicolo COMUNICAZIONI SOCIALI - 2005 - 3. Il metodo e la passione. Cinema amatoriale e film di famiglia in Italia
titolo La nascita di un archivio per il cinema amatoriale: il caso dell’associazione Home Movies
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 09-2005
issn 03928667 (stampa) | 18277969 (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

The experience of the Associazione Home Movies in the national panorama takes the shape of a concept for an archival model dedicated to amateur cinema and in particular to family films (in reduced 8mm, Super8, 16mm and 9.5mm formats). The archive is so conceived that it can be reconfigured to suit the project the Association has in mind. It is not intended only to preserve materials, nor is it a film library in the strict sense, a closed space accessible only to scholars and film-lovers, but a facility devoted to historical research at all levels and open to participation by those who so far have preserved the private memory on film: individual citizens, film buffs or their relatives, who wish to make public and share this cultural heritage. It is a place where this memory can be recorded, re-elaborated and disseminated.

News

13.07.2020
Riflessioni sul tempo, d'estate
Per questa pausa estivo vi proponiamo cinque saggi tra filosofia, spiritualità e psicanalisi per riflettere sul tema del tempo.
28.07.2020
Paola Bignardi, ascoltare e raccontare il futuro
Una donna in cammino tra le generazioni, per ascoltare e raccontare la parte migliore dei giovani, Paola Bignardi risponde al nostro questionario di Proust.
31.07.2020
Pablo d’Ors, un sacerdote che risveglia l’entusiasmo
Ritratto dello scrittore madrileno che ha scritto la biografia del silenzio e un romanzo sull'entusiasmo.
24.07.2020
Orsolina Montevecchi, una piccola grande storica
Prima docente dell'Università Cattolica a portare i pantaloni, Orsolina Montevecchi fu una donna profondamente libera che decise di dedicarsi alla papirologia per studiare «la storia vissuta a livello di uomo».

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane