Il tuo browser non supporta JavaScript!

Italian young people’s attitudes toward product placement in movies: a cross-cultural comparison of product placement acceptability

digital Italian young people’s attitudes toward product placement in movies: a cross-cultural comparison of product placement acceptability
Articolo
rivista COMMUNICATIVE BUSINESS
fascicolo COMMUNICATIVE BUSINESS - 2009 - 2
titolo Italian young people’s attitudes toward product placement in movies: a cross-cultural comparison of product placement acceptability
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 02-2009
issn ISSN 0042-725 X (stampa)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Product placement in movies is a growing promotional area upon which much Italian academic and media attention has recently been focused. This paper reports the fi ndings of an exploratory quantitative study of the attitudes of 400 Italian college students toward product placement and their perceptions of the acceptability of this emerging promotional medium. The results of the survey indicate that while there are generally favourable attitudes toward product placement, product and gender have an impact on product placement acceptability. Comparisons to the previous American, Australian, Chinese, Austrian and French fi ndings show a similar pattern of individual influences on product placement perceptions.

News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Intervista impossibile a Stevenson
Un piccolo e serio divertissement: un’intervista impossibile allo scrittore scozzese per raccontare la sua raccolta di scritti più intima e umana.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.

Newsletter

* campi obbligatori

Archivio rivista

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane