Il tuo browser non supporta JavaScript!

Gothica Bononiensia: analisi linguistica e filologica di un nuovo documento

digital Gothica Bononiensia: analisi linguistica e filologica di un nuovo documento
Articolo
rivista AEVUM
fascicolo AEVUM - 2013 - 1
titolo Gothica Bononiensia: analisi linguistica e filologica di un nuovo documento
autori
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 01-2013
issn 0001-9593 (stampa) | 1827-787X (digitale)
Scrivi un commento per questo prodotto
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

Recently, in the Archive of San Petronio in Bologna, a palimpsest bifolium has been found out: the upper script contains St Augustine, De civitate Dei, in half-uncial; the lower script is Gothic, apparently written in Northern Italy. The Gothic lower script offers some passages translated into Gothic from the Old and the New Testament, which are up to now unknown and not handed down by the existing Gothic manuscript tradition. The Gothic text of the fragment has been transcribed; an Italian translation has been added. An in-depth linguistic and philological analysis is provided about the script, its origins and date, followed by the examination of the identified biblical passages being compared with the Greek and the Latin versions in order to highlight concurrences and divergences. This kind of analysis has casted new light on some traits of the Gothic language and its vocabulary bringing out terms that were not so far attested and rare terms as well.

News

17.01.2020
Parole per la città: a Genova idee e libri
Giovedì 30 gennaio al Palazzo Ducale di Genova incontro con il giurista Gabrio Forti sul tema della giustizia a partire da "La cura delle norme".
13.01.2020
Addio al filosofo Roger Scruton
Il 12 gennaio Roger Scruton è morto, per una malattia, all'età di 75 anni. Il suo pensiero nei libri che ci lascia.
10.01.2020
Intervista impossibile a Stevenson
Un piccolo e serio divertissement: un’intervista impossibile allo scrittore scozzese per raccontare la sua raccolta di scritti più intima e umana.
04.12.2019
Max Picard: il veggente della tecnocrazia
Chi era Max Picard? Ritratto di un intellettuale irregolare che ha previsto i pericoli della società tecnocratica e di una modernità in fuga dal divino.

Newsletter

* campi obbligatori

Collane

  • Cultura e storia
  • Filosofia morale
  • Grani di senape
  • Le nuove bussole
  • Metafisica e storia della metafisica
  • Pagine prime
  • Punti
  • Relazioni internazionali e scienza politica.ASERI
  • Sestante
  • Studi interdisciplinari sulla famiglia
  • Temi metafisici e problemi del pensiero antico
  • Transizioni
  • Varia. Saggistica
  • Scopri le altre Collane